In questi giorni la Defkalion è tornata a far parlare di se. L’occasione è stata la pubblicazione della timetable 2014, ovvero la lista di una serie di obiettivi che l’azienda si propone per il nuovo anno. Ovviamente riguardano tutti l’Hyperion, il reattore a fusione fredda ispirato all’E-Cat di Andrea Rossi.

Secondo quanto dichiarano loro stessi, il lavoro sarebbe già ad uno stato abbastanza avanzato e si concentrerebbe al momento sui seguenti punti:

  • Sviluppo della tecnologia R6 in tre distinti laboratori
  • Completamento del sistema di gestione termica e degli altri sottosistemi elettronici di controllo

Il secondo punto è direttamente legato alla prossima costruzione di un prototipo del reattore che verrà lanciato in commercio.

Sono attesi anche i risultati di test indipendenti, che dovrebbero essere pubblicati nel corso dell’anno, immaginiamo entro la prima metà dello stesso. Infine, l’azienda greca dà la notizia forse più attesa. Per il terzo trimestre dell’anno, quindi per l’estate, dovremmo avere finalmente l’entrata nel mercato del reattore a fusione fredda. Dunque, sulla carta, l’inizio della rivoluzione energetica tanto attesa.

Inutile ribadire in questa sede, forse, come questi annunci vadano presi con le pinze. Nessuna evidenza testimonia che nessuno dei reattori di cui si parla tanto funzioni davvero. Niente testimonia neanche il contrario. I benefici che l’ambiente e l’economia trarrebbero da prodotti come l’E-Cat e l’Hyperion sono evidenti e fanno sì che sia giusto tenere sott’occhio questo settore. L’annuncio di una data abbastanza circoscritta per l’entrata in commercio del prodotto Defkalion è però importante: forse davvero nel 2014 avremo chiaro se davvero le LENR sono una realtà o una grande bufala?

20 gennaio 2014
In questa pagina si parla di:
Fonte:
I vostri commenti
Claudio, giovedì 6 febbraio 2014 alle21:40 ha scritto: rispondi »

Abbiamo bisognosi nuove energie pulite e basso costo.vogliamo tutti e anche sulle auto e il petrolio se possono bere.......

arturo, martedì 21 gennaio 2014 alle8:13 ha scritto: rispondi »

speriamo che sia la volta buona per il bene di tutti

alsarago58, lunedì 20 gennaio 2014 alle20:02 ha scritto: rispondi »

Ah si? Ma ancora non l'avete finita con queste baggianate? Questa cos'è? La quinta o la sesta volta che date la notizia del "lancio sul mercato" di questo o dell'altro generatore farlocco di Rossi?

Lascia un commento