Mangiare cioccolato potrebbe fornire un aiuto nel combattere la pressione alta. Un sogno che diventa realtà per alcuni, a patto però che si scelgano tavolette ad alto contenuto di cacao, fondente quindi, poiché tali effetti benefici deriverebbero dalla presenza in quest’ultimo di magnesio.

=> Scopri perché il cioccolato fondente è un alleato del cuore secondo studio USA

Secondo i ricercatori della University of Hertfordshire, nel Regno Unito, il cacao di cui è ricco il cioccolato fondente conterrebbe ottime quantità di magnesio, la cui carenza rappresenterebbe un campanello d’allarme importante per lo sviluppo dell’ipertensione.

Lo studio dai ricercatori britannici sembrerebbe puntare il dito in maniera netta, indicando come tutti i soggetti affetti da pressione alta siano altresì soggetti a carenza di magnesio; quantomeno l’apporto di tale sale minerale nella dieta giornaliera dei soggetti ipertesi risulterebbe scarso.

=> Leggi perché mangiare cioccolato fondente aiuta a dormire meglio

I ricercatori sono giunti a tali conclusioni dopo aver analizzato i profili, incrociati con le rispettive abitudini alimentari, di 25 persone ipertese e di 21 individui in salute. A tali gruppi ne è stato affiancato un terzo, di controllo, i cui dati sono stati tratti dal National Diet and Nutrition Survey (condotto sulla popolazione britannica).

In base a quanto pubblicato sul World Journal of Cardiovascular Diseases a mostrare di avere la pressione alta era chi assumeva livelli di magnesio significativamente più bassi delle quantità raccomandate dalle autorità sanitarie. Più in generale in molti hanno mostrato di non centrare tali obiettivi con la propria dieta. Come ha sottolineato Lindsy Kass, autrice principale dello studio:

Il magnesio è un fattore chiave nella regolazione della pressione alta e il nostro studio suggerisce che non solo una scarsa assunzione di magnesio all’interno della dieta possa condurre all’ipertensione, ma che l’assunzione di magnesio nella dieta è in generale preoccupantemente basso rispetto ai livelli consigliati.

È importante comprendere che l’assunzione di magnesio nella dieta ha un impatto sulla pressione sanguigna allo stesso modo in cui bisogna spingere per innalzare la consapevolezza e la conoscenza di questo micronutriente.

18 maggio 2017
Fonte:
Lascia un commento