Nasce per fronteggiare con efficienza e praticità il traffico caotico della città, si chiama Birò e si presenta come il primo personal commuter a quattro ruote completamente elettrico. È con queste credenziali che il quadriciclo a zero emissioni di Estrima cerca di conquistarsi un suo spazio, proprio esso che di spazio, inteso come ingombro esterno, ne chiede davvero poco, potendo contare su dimensioni ultracompatte.

La lunghezza di Birò è infatti di 1,74 metri, la larghezza arriva a 1,03 metri e l’altezza è di 1,56 metri: quanto basta, quindi, per muoversi agilmente nelle affollate strade del centro urbano o per trovare facilmente un parcheggio. L’abitacolo offre posto per due passeggeri che possono viaggiare uno accanto all’altro e contiene diversi vani portaoggetti, mentre la visibilità beneficia dell’ampia superficie vetrata che consente di avere una visuale dell’ambiente esterno a 345 gradi.

Il personal commuter di Estrima è dotato di portiere, poggiatesta, una presa da 12 Volt, due braccioli ed è fornito di struttura in acciaio. Di serie ci sono poi quattro freni a disco e due strutture rotoformate in ABS ad alta densità capaci di assorbire efficacemente gli urti.

Come per ogni modello a propulsione alternativa, anche per Birò il vero punto di forza è rappresentato dai due motori elettrici Brushless che consentono al veicolo di arrivare ad una velocità massima di 45 km/h (limitata per legge) e, grazie alle zero emissioni allo scarico, di accedere in ogni momento alle zone a traffico limitato.

I due propulsori sono montati al retrotreno e agiscono in maniera diretta sulle ruote posteriori, dando modo al conducente di avere a disposizione un po’ di coppia aggiuntiva azionando la leva Boost: una funzione particolarmente utile nelle partenze o quando si affronta un tratto stradale un po’ impegnativo.

Per quanto riguarda la batteria, Estrima offre diverse opzioni ai clienti, che possono scegliere tra un’unità al piombo o al litio in grado di assicurare un’autonomia di 40 chilometri circa, oltre alla batteria Litio Maxi, la cui autonomia arriva a 70 chilometri, e all’interessante batteria estraibile Re-Move, anch’essa caratterizzata dalla tecnologia agli ioni di litio ma con la possibilità di essere smontata quando si arriva a destinazione per poi essere rimontata (grazie ad un funzionale meccanismo brevettato) non appena è l’ora di ripartire.

Estrima Birò è prodotto nei colori arancio, giallo, verde, blu e bianco, ma è possibile attingere alla lista degli optional scegliendo tra ulteriori sette colorazioni.

18 novembre 2013
Lascia un commento