• GreenStyle
  • Pets
  • Kaavan, l’elefante più solo al mondo stringe amicizia

Kaavan, l’elefante più solo al mondo stringe amicizia

Kaavan, l’elefante più solo al mondo stringe amicizia

Fonte immagine: Unsplash

L'elefante più solo al mondo Kaavan interagisce con gli altri ospiti del rifugio, un primo passo che riempie di gioia gli operatori.

Dopo anni di solitudine l’elefante femmina Kaavan ha finalmente raggiunto la sua nuova casa grazie all’infaticabile lavoro messo in atto dall’associazione FOUR PAWS. Un progetto lungo ed elaborato che ha portato al trasferimento del pachiderma dallo zoo Marghazar in Pakistan fino al Cambodia Wildlife Sanctuary, nella Provincia di Siem Reap. Un percorso durato anni, ma che si è concluso positivamente e in modo tranquillo, garantendo così a Kaavan una nuova vita e sicuramente più cure e amore.

Di lei si era interessata l’opinione pubblica, che aveva scoperto la presenza del pachiderma vissuto da solo per 35 anni all’interno dello zoo in Pakistan, senza cure adeguate e spesso limitata nei movimenti dalle catene. L’interessamento di Cher e la campagna da lei lanciata avevano convinto i gestori dello zoo a cedere finalmente Kaavan nelle mani amorevoli di FOUR PAWS. Strappando per sempre l’elefante femmina a un’esistenza di sofferenza.

Kaavan, un’amicizia dopo tanta solitudine

Un progetto davvero elaborato, mesi di formazione del personale e di preparazione si sono risolti velocemente e in modo positivo. Kaavan si è subito adeguata al viaggio e alla nuova casa senza nessun problema, il santuario per animali dove ora può vivere in piena serenità. L’elefante ama scoprire spazi e luoghi sempre nuovi e sta esplorando le aree del rifugio così da acclimatarsi.

Nonostante sia una new entry può già contare sull’interessamento dimostrato dagli altri elefanti presenti nella struttura che hanno risposto alla proboscide allungata verso di loro da Kaavan. Un gesto timido e nuovo per un animale piegato dalla solitudine, ma che ha ottenuto la giusta accoglienza e calore.

L’attimo è stato immortalato dal personale presente che ha assistito al tutto con emozione, un attimo fugace, ma che ha ripagato di tutte le energie e gli sforzi spesi per il bene dell’elefante. Ora Kaavan è ufficialmente l’ex elefante più solitario del mondo, questo piccolo gesto apre a scenari futuri positivi e pieni di felicità per tutti.

Fonte: TreeHugger

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle