Earth Day 2021: Facebook raggiunge l’obiettivo 100% rinnovabili

Earth Day 2021: Facebook raggiunge l’obiettivo 100% rinnovabili

Fonte immagine: Pexels

Earth Day 2021, Facebook raggiunge l'obiettivo 100% rinnovabili: la società di Zuckerberg ha accelerato i tempi rispetto alle previsioni.

In occasione dell’Earth Day, la Giornata della Terra prevista tradizionalmente il 22 aprile, Facebook annuncia il raggiungimento di un importante traguardo. Il colosso dei social network ha infatti confermato di aver raggiunto i propri obiettivi sul fronte dell’energia rinnovabile, convertendo alla sostenibilità il 100% delle proprie operazioni.

Un obiettivo raggiunto in anticipo rispetto alle pianificazioni che, soltanto nel 2018, la società di Mark Zuckerberg aveva fissato. E ora il gruppo procede spedito verso un nuovo traguardo, quello di diventare completamente carbon neutral entro il 2030.

Earth Day, Facebook è rinnovabile

Così come confermato dalla stessa società, Facebook è ora alimentato da energie al 100% rinnovabili, per tutte le sue operazioni. Si tratta di un segnale importante per tutto il settore delle Big Tech, considerando come siano decisamente fameliche sul fronte dell’energia: i loro servizi sono infatti attivi 24 ore su 24 e, per gestirli, sono necessari data center davvero estesi.

Già qualche anno fa associazioni come Greenpeace avevano invitato i grandi dell’elettronica e dell’informatica a rendere più verdi i loro business, proprio scegliendo rinnovabili quali eolico, fotovoltaico e idroelettrico. La prima società a raccogliere questo appello è stata Apple, gruppo che ormai da anni sfrutta unicamente energie rinnovabili per tutte le sue attività, mentre oggi quasi tutte stanno implementando – o hanno completato – progetti analoghi.

Facebook ha inoltre annunciato di aver ridotto del 94% in tre anni le sue emissioni di gas serra, superando così del 75% gli obiettivi prefissati nel 2018. La decisione di annunciare questi successi in occasione dell’Earth Day è tutto fuorché casuale: la piattaforma di Mark Zuckerberg parteciperà infatti attivamente all’iniziativa ambientale, mettendo a disposizione le proprie risorse.

Ad esempio, nella giornata del 22 aprile gli utenti potranno approfittare del social network per iscriversi a piccole iniziative di volontariato, come la raccolta dei rifiuti nel proprio quartiere. Ancora, potranno assistere agli eventi ufficiali in live streaming, considerando come in molti luoghi della Terra siano ancora poste in essere le limitazioni alla circolazione per la contenzione della pandemia da coronavirus.

Fonte: CNET

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle