WWW International ha appena lanciato un calcolatore web che permette di conoscere la quantità di energia rinnovabile che può essere prodotta in base ad un certo investimento. Si chiama ReCalc e fornisce un dato molto importante che può permettere alle fonti pulite di crescere nel mercato, proprio ora che sempre più istituti finanziari sono interessati a investire in questo settore.

ReCalc è un modello che si basa sui dati dell’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change) e della IEA (International Energy Agency). Oltre a quantificare i KW di potenza che un certo investimento è in grado di generare riesce a quantificare le tonnellate di emissioni di CO2 che vengono evitate, grazie alla sostituzione di potenziali fonti fossili con fonti rinnovabili. I dati che bisogna inserire sono:

  • Il valore totale di mercato o il capitale delle partecipazioni di un investitore o di più investitori, in pratica l’importo totale investibile;
  • La quota percentuale del totale delle partecipazioni al capitale che può essere investita direttamente in energia rinnovabile;
  • L’anno in cui l’investitore inizierà il suo investimento e l’anno in cui viene raggiunto il target della percentuale di allocazione.

Per gli operatori che vogliono avere dati più complessi è possibile valutare anche parametri come le figure del capitale di costo, i parametri operativi, la distribuzione degli investimenti su differenti tecnologie e molto altro.

Grazie a questo strumento sarà più facile cogliere le opportunità e gli spazi concessi dal mercato, comunicando sia con i potenziali investitori che con gli operatori che lavorano nel settore delle rinnovabili, con i giornalisti e la gente comune, in modo che migliori la percezione di quanto possa essere fatto per la salvaguardia dell’ambiente a parità di investimenti fatti o non fatti.

12 novembre 2015
In questa pagina si parla di:
wwf
Lascia un commento