Per monitorare le prestazioni del proprio impianto fotovoltaico e controllare l’ammontare degli incentivi percepiti dal GSE da oggi c’è una nuova applicazione: My Solar Family. Lo strumento è stato sviluppato dall’azienda sarda PV Family, nell’ambito del progetto “La Sardegna cresce con l’Europa”, cofinanziato dall’Unione Europea.

L’idea è nata da un gruppo di giovani professionisti italiani che hanno unito le competenze maturate nei diversi campi: dal fotovoltaico al finanziario, dalla comunicazione all’informatica, per fondare la comunità PV Family. Si tratta di un progetto innovativo fondato sullo sviluppo partecipativo dell’energia e sempre aperto a nuovi contributi.

L’applicazione My Solar Family è uno dei primi strumenti messo a punto dai professionisti della PV Family. L’app va incontro alle esigenze dei proprietari di impianti fotovoltaici residenziali, offrendo un monitoraggio chiaro e trasparente sull’energia prodotta e sugli incentivi maturati. In questo modo è più facile valutare quanto sta rendendo il proprio investimento.

L’applicazione è gratuita e può essere utilizzata liberamente dopo averla scaricata sul proprio smartphone. In alternativa è possibile usufruire dei servizi gratuiti di My Solar Family anche collegandosi al portale www.mysolarfamily.com. e registrando i propri dati per aprire un account personale. Immettendo le credenziali del GSE è possibile scaricare automaticamente tutti i dati del proprio impianto.

Al momento ciascun utente può registrare un solo impianto. Chi possiede più di un impianto fotovoltaico dovrà dunque creare diversi account per poterli monitorare tutti. I gestori della piattaforma spiegano che a breve sarà però possibile tenere sotto controllo tutti gli impianti accedendo da un unico account.

Anche chi ha installato un impianto dopo la fine del Conto Energia può iscriversi al servizio. In questo caso, però, bisognerà inserire manualmente i dati relativi al proprio impianto e alla produzione, utilizzando la funzione autolettura presente nella sezione utilità.

Il sistema permette di confrontare le prestazioni del proprio impianto con quelle di altri impianti fotovoltaici presenti nella propria area di residenza. Le aree prese in considerazione sono molto piccole per permettere di avere dati più affidabili basati su impianti che condividono le stesse condizioni climatiche.

Il dato è espresso in percentuale e si basa sulle stime di produttività. Quando è riportata la percentuale del 90%, ad esempio, significa che gli impianti presenti in zona e registrati a My Solar Family stanno producendo il 90% di quanto stimato in base all’esposizione prevista nell’area.

Grazie all’applicazione My Solar Family è possibile individuare alcuni fattori che possono ridurre la produttività dell’impianto fotovoltaico, come lo sporco e l’ombreggiamento, e correre ai ripari.

Per quanto riguarda gli incentivi, l’applicazione fornisce un rapido accesso agli incentivi maturati, agli incentivi già pagati dal GSE e a quelli in pagamento o in elaborazione. A breve dovrebbe essere disponibile anche l’SSP, il contributo in Scambio sul Posto.

Presto dovrebbe inoltre essere introdotto un sistema di monitoraggio degli impianti destinato agli installatori. Questa e altre iniziative rientrano in un progetto più ampio che mira a ridurre i consumi energetici residenziali europei, pari attualmente al 28% del totale, sensibilizzando i consumatori sulle potenzialità dell’autoproduzione di energia rinnovabile e sul risparmio energetico.

16 aprile 2015
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento