Con la nuova stagione arrivano i primi nidi e le prime covate, gli uccellini si affaticano alla ricerca di rametti, paglia e fango per costruire case solide per i loro piccoli. Ma viste le difficoltà date dal brutto tempo, creare per loro una casetta o un nido, con le nostre mani, potrebbe favorire le tempistiche della nascita. Se poi l’articolo è usa e getta, o interamente eco-friendly, avremo aiutato anche l’ambiente.

>>Leggi dell’emergenza freddo per gli uccelli

Un modo creativo e facile per realizzare un nido è quello di costruirlo con la cartapesta. Utilizzando una ciotola di plastica come stampo, quindi strisce di carta sovrapposte e incollate con il vinavil. Una volta asciutto e tolto dalla base, sarà pronto per essere utilizzato. Ma se amate il fai da te e siete pratici di costruzioni, realizzare una piccola casetta per uccellini sarà facile e veloce. Potrete utilizzare legna di scarto, o compensato, per ottenere un nido tridimensionale in misura dell’uccellino.

Se vi piace riciclare in maniera creativa potete modellare una bottiglia di plastica per l’acqua, basterà eliminare una parte del collo quindi praticare un foro in misura per il passerotto. Per rifinire il tetto potete realizzare tre fori dove agganciare la corda e appendere la casetta all’albero, quindi rifinire la copertura con della plastica tagliata in misura. Ma la casetta si può costruire riciclando vecchio cartone spesso, magari rivestito con carte provenzali, oppure il classico cartone del latte sagomato per creare un piccolo ingresso. Infine arredando con foglie e paglia una piccola ghirlanda di rami, da acquistare presso un centro per hobby e fai da te.

>>Scopri la storia degli uccelli di New York

Al piccolo amico il compito di riempire l’alloggio con erba, legnetti e materiale utile a creare la base del nido. Ma se volete facilitargli il compito inserite un po’ di paglia corta, così da fornirgli un morbido pagliericcio. Se invece non amate costruire in commercio potete recuperare tanti modelli di nido, dalla casetta, alla mini villetta bifamiliare fino al nido per le rondini da fissare accanto al tetto.

30 maggio 2013
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento