Fotovoltaico: fusione tra Assosolare e Asso Energie Future

Fotovoltaico: fusione tra Assosolare e Asso Energie Future

Nasce la nuova Assosolare, che comprende entrambe le "vecchie" associazioni. L'obiettivo è quello di unificare le varie sigle del fotovoltaico.

L’unione fa la forza. È quello che devono aver pensato i vertici di Assosolare e Asso Energie Future, associazioni del settore del fotovoltaico che hanno appena annunciato la fusione tra le due sigle. La nuova realtà si chiama Assosolare e associa 120 aziende per un totale di 2 gigaWatt di capacità installata e un fatturato complessivo di diversi miliardi.

Con questi numeri, la nuova associazione punta a rappresentare il settore del fotovoltaico nel suo complesso, soprattutto alla luce delle continue modifiche del quadro normativo e delle tariffe incentivanti. È stata proprio la necessità di una rappresentanza forte e di un unico interlocutore con il Governo a suggerire la scelta, spiegano i dirigenti del nuovo soggetto, che farà il suo debutto sulla scena pubblica in occasione della manifestazione nazionale del 18 aprile contro il Quinto Conto Energia.

Il processo di fusione è durato diversi mesi e si è concluso formalmente il 12 aprile scorso, quando l’assemblea di Assosolare ha approvato l’incorporazione di Asso Energie Future, i cui soci a loro volta hanno votato per lo scioglimento e la fusione. Il prossimo 10 maggio a Verona, in occasione di Solarexpo, è previsto il rinnovo delle cariche e delle commissioni di lavoro:

Il settore del fotovoltaico è oggi un comparto maturo che necessita di confrontarsi attivamente con le Istituzioni e con l’opinione pubblica – scrive la nuova Assosolare – una rinnovata e rafforzata associazione faciliterà inoltre anche i rapporti con le altre associazioni delle energie rinnovabili, rendendo più snello il confronto e l’individuazione di posizioni condivise nell’interesse delle aziende associate ma anche dell’intero Paese.

La scelta di fondere le due realtà associative giunge in un momento cruciale per l’intero settore del fotovoltaico italiano, all’indomani della presentazione del nuovo decreto in materia di incentivi per le rinnovabili elettriche e del Quinto Conto Energia. Provvedimenti che le associazioni di settore continuano a contestare con voce unanime.

La fusione con Asso Energie Future, fanno sapere i vertici di Assosolare, rappresenta solo un primo passo nell’ottica di una unificazione generale dei soggetti associativi del settore del fotovoltaico. L’idea, infatti, è quella di procedere ad altre fusioni, fino ad arrivare alla formazione di un organismo unitario:

Per Assosolare il compattamento dei ranghi era e rimane un obiettivo primario – scrive l’associazione – Questo con Asso Energie Future è solo un primo passo, molto importante, nel processo di unificazione associativa. Abbiamo già in cantiere un’altra incorporazione più piccola e manteniamo il dialogo con tutte le altre associazioni rilevanti sperando che magari il Quinto conto energia agisca da catalizzatore.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Sunny Days Roma 2016: intervista a Valerio Natalizia – SMA