Moto X con scocca posteriore in legno

Moto X con scocca posteriore in legno

Quando Google e Motorola hanno presentato Moto X, la caratteristica dello smartphone balzata subito agli occhi di tutti riguarda le numerose possibilità di personalizzazione offerte agli utenti. È infatti consentito sceglierne colore, memoria interna e persino il materiale della scocca. Tra quelli offerti c'è anche il legno, impiegato per la cover posteriore. Non è la prima volta che l'universo mobile incontra questa particolare tipologia di rivestimento, ma considerata l'importanza del produttore è chiaro che in questo caso si può definitivamente affermare che il legno può essere impiegato senza problemi al posto di alternative meno "eco friendly" come plastica, policarbonato o alluminio.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Biostile: energia pulita e design “made in Italy”
Fotovoltaico

Tecnologie per la produzione di energia da fonti rinnovabili e design “made in Italy”. È dall’incontro di questi due elementi che nascono i prodotti della linea Biostile: Flò, Gastone e Blomma, tre particolari e originali soluzioni per l’installazione di pannelli fotovoltaici che richiamano il profilo di un fiore, ognuna con caratteristiche specifiche. A proporle è […]