Spugna in carta riciclata contro le maree nere

Spugna in carta riciclata contro le maree nere

Lo sversamento di petrolio o di altri materiali inquinanti in mare può mettere a repentaglio la sopravvivenza di interi ecosistemi. Affrontare una marea nera non è di certo facile, ma una possibile soluzione potrebbe arrivare dall'impiego di materiali riciclati: carta, paglia e scarti della lavorazione del legno. I ricercatori svizzeri della EMPA Academy hanno trovato il modo di utilizzarli per dare vita ad una particolare spugna di nanocellulosa, in grado di assorbire le sostanze oleose inquinanti restando a galla. Ecco come agisce, in questo filmato che mostra uno dei test condotti in laboratorio.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Project LiveWire, la Harley-Davidson elettrica
Mobilità Sostenibile

I puristi delle due ruote forse non vedranno di buon occhio questa virata eco-friendly di uno dei marchi storici del motociclismo, che invece con tutta probabilità sarà accolta a braccia aperte da tutti coloro sensibili alle tematiche “green”. Harley-Davidson ha annunciato Project LiveWire, un prototipo di motocicletta spinta da un motore esclusivamente elettrico, che di […]