Energia geotermica: cos’è e come funziona

Energia geotermica: cos’è e come funziona

Sfruttare le fonti di calore naturalmente presenti nel sottosuolo del pianeta per produrre energia elettrica, in questo caso geotermica, è possibile. Gli impianti pescano l’acqua presente a grandi profondità attraverso delle tubazioni. Questa, scaldata dal magma (come nel caso della centrale di Krafla, in Islanda), fluisce verso la superficie, generando vapore e attivando di conseguenza […]

Sfruttare le fonti di calore naturalmente presenti nel sottosuolo del pianeta per produrre energia elettrica, in questo caso geotermica, è possibile. Gli impianti pescano l’acqua presente a grandi profondità attraverso delle tubazioni. Questa, scaldata dal magma (come nel caso della centrale di Krafla, in Islanda), fluisce verso la superficie, generando vapore e attivando di conseguenza una turbina. Collegata ad un generatore crea l’energia da immettere in un secondo momento nella rete di distribuzione, ma solo dopo essere passata in un trasformatore. Il tutto con un impatto ambientale molto basso.

Seguici anche sui canali social