Zumba: il ballo più pericoloso secondo uno studio

Zumba: il ballo più pericoloso secondo uno studio

Fonte immagine: voltamax / Pixabay

Secondo una recente ricerca la Zumba sarebbe il tipo di ballo più pericoloso prima della Salsa per gli infortuni che potrebbe provocare.

Attualmente molti si dedicano al fitness e al ballo, considerate le mode del momento che stanno spopolando dappertutto. Gli esperti hanno rivelato che la Zumba può essere considerato il tipo di ballo più pericoloso, visto che metterebbe più a rischio l’incolumità fisica degli individui.

I ricercatori della Coventry University hanno condotto uno studio sull’argomento e hanno così scoperto che questa danza d’ispirazione latina comporterebbe una media di 3,9 feriti ogni 1000 ore di pratica. Il confronto con gli altri tipi di ballo è evidente, perché per esempio nel caso della Salsa si avrebbe l’1,1% di feriti ogni 1000 ore.

I ricercatori hanno considerato 450 ballerini e hanno chiesto loro quanto tempo passino a ballare e se come riscaldamento prima del ballo vero e proprio eseguano qualche esercizio. Hanno visto che le donne subiscono un infortunio di 1,1 ogni 1000 ore trascorse a ballare la Salsa rispetto allo 0,5% di feriti per quanto riguarda gli uomini.

I rischi aumentano con l’avanzare dell’età e con l’incremento del peso corporeo. Tuttavia sembrerebbe che almeno per quanto riguarda la Salsa l’esperienza giochi la propria parte, visto che per ogni anno di pratica diminuisce il pericolo del 7%. Il dottor Pablo Domene ha spiegato:

Con questa ricerca si è voluto indagare sugli infortuni nella danza anche per cercare di ridurre il rischio di ferire le persone durante le esibizioni. Nessuno fino ad ora aveva mai guardato alla Salsa. Noi abbiamo voluto analizzare anche questo tipo di danza, per fornire il confronto con altri generi popolari, come la Zumba.

Gli esperti hanno anche spiegato che ci sarebbero delle strategie da adottare per ridurre gli infortuni causati dalla Salsa e dalla Zumba. Per esempio i ballerini dovrebbero prestare particolare attenzione a non scontrarsi con altri e dovrebbero evitare di indossare scarpe aperte per ridurre i rischi. Inoltre i ricercatori hanno aggiunto che bisognerebbe evitare di ballare quando l’ambiente è sovraffollato.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Campus Peroni: intervista a Cristina Hanabergh