Zucchero di cocco: proprietà, usi in cucina, dove trovarlo e prezzo

Zucchero di cocco: proprietà, usi in cucina, dove trovarlo e prezzo

Fonte immagine: Istock

In questo articolo scopriamo quanto c'è da sapere sullo zucchero di cocco, un prodotto molto utilizzato in cucina soprattutto per i dolci.

Lo zucchero di cocco non è per tutti: è un dolcificante naturale ottenuto dalla palma da cocco, privo di glutine ed ha un basso indice glicemico grazie alla presenza di una fibra, inulina, che rallenta l’assorbimento del glucosio ma ha un sapore inconfondibile che non sempre riscuote il consenso dei commensali. Si ottiene dalla linfa dei boccioli dei fiori della palma da cocco e secondo una ricerca sarebbe il dolcificante più sostenibile del Pianeta. Non è già questa una ragione sufficiente per provarlo?

Zucchero di cocco: dove si trova e quanto costa?

Zucchero di cocco: dove si trova e quanto costa?
Fonte: Istock

Viene abitualmente utilizzato da chi segue un regime alimentare crudista/raw perché l’evaporazione della linfa viene ottenuta a temperature inferiori a 40° C. Si tratta quindi di un prodotto non raffinato che conserva gran parte delle sue sostanze nutritive. Per quanto riguarda le calorie sono più o meno le stesse dello zucchero tradizionale, ma buone notizie: ha un indice glicemico più basso (pari a 35), quindi è adatto sia ai diabetici che alle persone obese. Ha un basso contenuto di saccarosio ed è composto anche da glucosio e da fruttosio. I suoi enzimi permettono un lento assorbimento degli zuccheri nel sangue. Non solo: ricco di sali minerali importanti per l’organismo come ferro, potassio, rame e zinco non rinuncia nemmeno alle vitamine soprattutto quelle del gruppo B (B1, B2, B3 e B6.) e la Vitamina C. Viene considerato un alimento naturale al 100% perché:

  • ha origine nelle da coltivazioni biologiche;
  • non contiene sostanze chimiche;
  • è senza additivi o conservanti.

Si può trovare in vendita nei supermercati e negli alimentari, ma anche online. Disponibile in vendita su Amazon, una confezione ha il valore di 7,00 Euro. Il suo costo è sicuramente più elevato di uno zucchero tradizionale: in media, il prezzo si aggira intorno ad 1,50 euro per 100 grammi di prodotto. Una confezione da 500 gr, quindi, costa in media 6/7 euro. Al palato, questo zucchero si presenta come un dolcificante dal sapore fruttato intenso, con note di cocco appena accennate. Il retrogusto ricorda per lo più il sapore del caramello; diventa un effettivo sostituto dello zucchero normale e nei dolci viene aggiunto sfruttando le stesse dosi.

Prima di acquistarlo leggete bene l’etichetta e assicuratevi di essere di fronte ad uno zucchero di cocco puro, biologico e senza altri componenti o zuccheri aggiunti: leggere gli ingredienti, comunque, è sempre un buon esercizio di qualunque alimento si tratti. Ruba pochissimo tempo e ci dà la possibilità di conoscere ciò che portiamo a casa.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

5 cibi ricchi di vitamina C (video)