Yingli Green Energy chiude il 2012 in crescita

Yingli Green Energy chiude il 2012 in crescita

Come altri grandi player del mercato, anche Yingli ha venduto meno del previsto nel 2012. Ma resta la prima al mondo.

La cinese Yingli Green Energy, primo produttore al mondo di solare nel 2012, ha pubblicato i dati preliminari su produzione e vendita di celle e moduli fotovoltaici relativi all’anno scorso. Un bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto, come per tutti i grandi player di questo difficilissimo mercato: vendite in crescita ma forti perdite operative.

Nel quarto trimestre 2012, come per altre grandi aziende del fotovoltaico, Yingli ha visto una crescita del 40% nelle vendite rispetto al trimestre prcedente. Il dato finale del 2012 dovrebbe raggiungere il totale di 2,3 GW venduti, anche più delle previsioni iniziali che stimavano vendite tra i 2,1 e i 2,2 GW. Ma meno della capacità produttiva dell’azienda, che si attesta sui 2,45 GW annui.

La mancata piena occupazione della capacità produttiva ha causato a Yingli perdite dovute alla svalutazione del valore dei prodotti in magazzino, con un impatto negativo sul margine lordo tra l’8% e l’8,5%. L’azienda comunicherà il 4 marzo i dati definitivi consolidati, sia per l’ultimo trimestre che per tutto il 2012.

La compagnia cinese comunicherà alla stampa i risultati finali il prossimo 4 marzo. Solo allora, considerato il peso di Yigli Green Energy sul mercato globale del fotovoltaico, si potrà realmente capire se il solare ha raggiunto o meno i famosi 30 GW previsti per il 2012.

Seguici anche sui canali social