• GreenStyle
  • Auto
  • Volkswagen promette un nuovo veicolo elettrico entro il 2013

Volkswagen promette un nuovo veicolo elettrico entro il 2013

Volkswagen promette un nuovo veicolo elettrico entro il 2013

Il gruppo tedesco Volkswagen sta per lanciare il proprio assalto al mercato delle macchine elettriche, secondo quanto riportano fonti di stampa scientifica britannica. A rivelarlo è stato lo stesso capo di Volkswagen, Martin Winterkorn, che ha parlato dell’introduzione del primo modello interamente elettrico nel 2013. Volkswagen punta ad conquistare l’1-1.5% dell’intero mercato mondiale di auto […]

Il gruppo tedesco Volkswagen sta per lanciare il proprio assalto al mercato delle macchine elettriche, secondo quanto riportano fonti di stampa scientifica britannica. A rivelarlo è stato lo stesso capo di Volkswagen, Martin Winterkorn, che ha parlato dell’introduzione del primo modello interamente elettrico nel 2013.

Volkswagen punta ad conquistare l’1-1.5% dell’intero mercato mondiale di auto elettriche entro il 2020, con diversi modelli che dovrebbero arrivare sul mercato a prezzi competitivi e dovrebbero portare con sé buone prestazioni e grande autonomia.

Il segmento delle auto elettriche ed ibride è al momento ancora molto embrionale in Germania, con le vendite che si sono fermate l’anno scorso a sole 6500 autovetture (principalmente Toyota, Lexus e Honda), cioè lo 0.2% del mercato. Dopo anni di relativa stagnazione, il mercato delle auto ecologiche comunque si sta smuovendo nel paese centroeuropeo con una serie di annunci di investimenti e alleanze che dovrebbero scuotere il mercato.

A Marzo la Daimler AG aveva annunciato un accordo con la Aabar Investments PJSC per la produzione di nuovi veicoli a bassa emissione di CO2. Poi la BMW ha annunciato il suo primo progetto elettrico, la Mini E, che è adesso in prova con 500 prototipi in funzione in California. Ed infine Volkswagen stessa a Febbraio aveva concluso un accordo con Toshiba per la produzione di sistemi di batterie ad alta densità per auto elettriche e poi a Maggio aveva firmato un accordo preliminare con la cinese BYD per produrre congiuntamente auto ibride o elettriche.

Anche nel resto del mondo si osserva molto movimento su questo mercato: l’arrivo della sudcoreana CT&T Co. Ltd negli Stati Uniti per la costruzione di un nuovo impianto di ricerca e sviluppo di autoveicoli verdi darà una spinta oltreoceano. Ed anche in Cina non mancano gli sforzi congiunti: ECOtality sta concludendo una joint venture con Shenzhen Goch International per la produzione e distribuzione di sistemi di ricarica di macchine elettriche. In cambio dei diritti di distribuzione in esclusiva di questi sistemi di ricarica, Shenzhen ha investito 10 milioni di dollari nella produzione e 5 milioni nei canali di vendita e distribuzione.

Una serie di movimenti nel settore veicoli elettrici che dovrebbe far emergere molte novità negli anni a venire.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Volkswagen Jetta ibrida, il test