• GreenStyle
  • Auto
  • Volkswagen ID.3, rivoluzione elettrica a meno di 30mila euro

Volkswagen ID.3, rivoluzione elettrica a meno di 30mila euro

Volkswagen ID.3, rivoluzione elettrica a meno di 30mila euro

Fonte immagine: Volkswagen

Volkswagen ID3 sarà offerta con tre differenti batterie da 45, 58 e 77 kWh per un'autonomia di 330, 420 e 550 km secondo il ciclo di omologazione WLTP.

Volkswagen ID.3 è finalmente realtà. Dopo una veloce anteprima lo scorso maggio con il modello ancora “camuffato” e con l’apertura dei preordini per una speciale variante “first edition”, il costruttore tedesco ha tolto ufficialmente i veli alla sua auto elettrica che punta davvero a raggiungere le masse.

Non è un segreto che Volkswagen consideri la ID.3 una pietra miliare della sua storia al pari del Maggiolino e della Golf. Un modello su cui scommette molto e che effettivamente ha tutti i numeri giusti per fare bene.

Realizzata sulla piattaforma modulare MEB, la Volkswagen ID.3 presenta un design fresco e giovane, che sebbene ricordi un po’ quello della Golf è sicuramente il meno “tedesco” di sempre, soprattutto negli interni. Un cambio di rotta che sicuramente piacerà alle nuove generazione. Del resto la Volkswagen ID.3 è un modello che nasce per essere concettualmente tutto nuovo. Del design spicca sicuramente la parte frontale, molto rastremata, merito della presenza del motore elettrico che è molto più compatto di un propulsore termico.

Frontale da cui scompaiono anche molte prese d’aria tipiche dei modelli termici. Tutte queste caratteristiche permettono di migliorare l’aerodinamica e quindi l’efficienza e i consumi. Molto bella anche la firma a LED dei fari frontali. Per quanto riguarda le specifiche tecniche, la Volkswagen ID.3, come già noto, sarà offerta in tre varianti distinte che si caratterizzeranno per la presenza di pacchi batteria dalle capacità differenti. L’auto elettrica disporrà quindi di una batteria con capacità da 45, 58 e 77 kWh. L’autonomia sarà rispettivamente di 330, 420 e 550 km (ciclo di omologazione WLTP).

Ovviamente Volkswagen ID.3 disporrà del supporto alla ricarica rapida. Anche in questo caso ci saranno differenze a secondo della batteria. L’auto elettrica potrà ricaricare, rispettivamente, in corrente continua, a 50 kW (100 kW opzionale), 100 kW e 125 kW. In corrente alternata, il modello base disporrà di un caricatore da 7,2 kW. Per tutti gli altri modelli sarà da 11 kW.

La velocità massima è di 160 Km/h. Il motore elettrico della First Edition disporrà di 204 cavalli e 310 Nm. Tanta tecnologia anche negli interni dove la plancia, minimale, è tutta digitale con ampi schermi touch e pochi tasti fisici. Il sistema infotelematico, connesso, dispone pure di un assistente vocale.

La Volkswagen ID.3 arriverà dalla metà del 2020. I prezzi ufficiali ancora non sono noti, ma la versione base, in Germania, dovrebbe essere commercializzata a poco meno di 30 mila euro.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Come funziona la Volkswagen Hymotion