VOIhotels, via la plastica monouso dagli hotel Alpitour

VOIhotels, via la plastica monouso dagli hotel Alpitour

Fonte immagine: VOI

La catena di hotel anticipa la direttiva europea: addio a un milione di pezzi nel 2019, sostituiti da materiali più sostenibili

VOIhotels si fa ancora più green. La catena alberghiera del Gruppo Alpitour, che continua ad ampliare il numero delle proprie strutture e a breve debutterà con il nuovo VOI Colonna Village in Sardegna, ha sviluppato un importante piano dedicato alla sostenibilità, sociale e ambientale che prevede una serie di passaggi futuri. Obiettivo: sviluppare un’ospitalità ai più alti standard di sostenibilità ambientale nelle sedici strutture del brand, dalla Sicilia alla Sardegna, dal Madagascar a Zanzibar.

Il primo passo in questa direzione è notevole: VOIhotels ha infatti deciso di abolire completamente la plastica monouso nei propri hotel, anticipando anche la Direttiva Europea da poco varata che metterà al bando in tutto il Vecchio continente gli oggetti di plastica usa e getta (fra gli altri piatti, bicchieri, posate, bastoncini cotonati e cannucce) dal 2021. Gli Stati membri dovranno mettere a punto singoli piani nazionali, con misure dettagliate anche per i singoli settori, ma intanto molti marchi e aziende si muovono per proprio conto. E fanno bene.

“Il tema è molto delicato e le conseguenze per l’ambiente sono disastrose, basti pensare che la plastica è uno dei materiali che impiega di più per essere smaltito: ci vogliono 500 anni per una cannuccia e mille per una bottiglietta” spiega una nota della catena Alpitour. Se si pensa al consumo intensivo, soprattutto nei mesi caldi, di bevande, è facile capire che tipo di impatto ogni hotel può avere sull’ambiente circostante e sul corretto smaltimento di questi materiali. Ecco perché la scelta di VOIhotels è stata netta e ambiziosa: eliminare un milione di pezzi di plastica nel corso del 2019.

Di conseguenza in tutte le strutture alberghiere la plastica è stata sostituita con altri materiali più duraturi ed ecosostenibili, promuovendo anche un consumo più consapevole nella clientela che, come dimostrano le indagini di mercato, vede crescere a ritmo costante la quota di chi è anche disposto a contribuire a una gestione orientata in questo senso. Insomma, gli ospiti vogliono sempre di più fare la loro parte e rendere il proprio soggiorno meno pesante sotto l’aspetto ambientale.

Come si diceva, VOIhotels continua a espandersi: l’ultima acquisizione è quella del Colonna Village, 320 camere in Costa Smeralda, oggetto di una parziale ma profonda ristrutturazione. L’inaugurazione è prevista per fine maggio ma le vendite sono già aperte. Un ingresso che fa seguito, sull’isola sarda, a quello del Tanka Village a Villasimius dello scorso anno. Anche in questi nuovi villaggi, di plastica usa e getta non dovrà esserci più traccia.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Turismo, nel Sahara in bicicletta