Vitamina C efficace contro il Coronavirus, ma è una bufala

Vitamina C efficace contro il Coronavirus, ma è una bufala

Fonte immagine: Foto di S. Hermann & F. Richter da Pixabay

Una voce femminile in un audio whatsapp invita a comprare la vitamina c identificata come cura al Covid-19, ma è tutta una bufala.

L’audio del misfatto sta circolando da qualche giorno su whatsapp: c’è una voce femminile che si dice in contatto con i principali poli ospedalieri che ospitano malati da Coronavirus che gli avrebbero svelato la cura che starebbero usando; invita tutti a farne uso sia in termini preventivi che risolutivi: si tratta della vitamina c.

Naturalmente si tratta di una bufala. Gli ospedali non hanno rilasciato alcuna indicazione e anche se è chiaro che la vitamina c sia utile come sostegno per chiunque abbia qualunque tipo di influenza, sicuramente non è la cura definitiva al Covid-19. Mangiare frutta e verdura è consigliato per mantenersi in forze in questo momento di stress fisico ed emotivo ma non esiste ancora nessuna cura definitiva al Coronavirus che sembra resistere agli antivirali; anche il vaccino sarebbe di difficile progettazione anche se forse ormai grazie ad un team di esperti israeliani potremmo essere in dirittura di arrivo…

 

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Coronavirus: 5 consigli per evitare il contagio