Virginia Raggi: via le plastiche monouso da Roma

Virginia Raggi: via le plastiche monouso da Roma

Fonte immagine: iStock

Virginia Raggi in seguito al rogo di Rocca Cencia ha dichiarato guerra alla plastica monouso: vanno sottratti rifiuti alla criminalità organizzata.

Virginia Raggi intende togliere la plastica monouso dalle strade della Capitale. Lo ha dichiarato in seguito al rogo del Tmb di Rocca Cencia che ha prodotto una grossa quantità di fumi tossici.

Il rogo, che la sindaca sostiene essere di tipo doloso, è stato l’ennesimo evento di questo genere che ha indotto l’amministrazione comunale a dichiarare guerra alla diffusione della plastica usa e getta. La Raggi, facendo riferimento all’accaduto ha spiegato:

Stavamo già lavorando alla messa al mando delle plastiche monouso a Roma e adesso non possiamo fare altro che accelerare. Dobbiamo togliere rifiuti a questo sistema criminale, sono certa che i cittadini ci affiancheranno in questa battaglia. Ovviamente fisseremo date certe e ragionevoli per permettere ai locali commerciali di adattarsi.

La prima cittadina della Capitale ha poi invitato i commercianti ad usufruire della normativa “vuoto a rendere” per quanto riguarda la gestione del vetro. Legge voluta da Stefano Vignaroli, presidente della commissione Ecomafie e anche lui del Movimento 5 stelle.

“Dobbiamo assolutamente ridurre i rifiuti, so che il sistema non lo vuole perché è guadagno: noi dobbiamo togliere cibo a questo tipo di sistema”, ha concluso la Raggi.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Seeds&Chips: intervista a Maria Cristina Finucci