• GreenStyle
  • Salute
  • Vino metabolico: un aiuto contro diabete, obesità e ipertensione

Vino metabolico: un aiuto contro diabete, obesità e ipertensione

Vino metabolico: un aiuto contro diabete, obesità e ipertensione

Presentato nel bresciano il nuovo "vino metabolico", una bevanda che promette di aiutare nella prevenzione di diabete, obesità e ipertensione.

Un “vino metabolico” per aiutare a prevenire diabete, obesità e ipertensione. Il prodotto è stato presentato dall’enologo Mattia Vezzola presso una cantina del bresciano e punta a divenire un riferimento nella prevenzione di alcuni disturbi molto diffusi anche in Italia.

Il vino metabolico è stato realizzato seguendo le indicazioni contenute nella guida “Metabolicamente: tra scienza e gastronomia” redatta dallo chef Luca Barbieri e dal nutrizionista Claudio Macca. Qualità vitivinicola e attenzione alla salute i suoi punti di forza, come spiega lo stesso enologo Vezzola:

Questo vino, che abbiamo chiamato Valtenesi Campostarne entra a pieno titolo nel pensiero equilibrato della buona tavola. Dalla rarità di quattro uve autoctone del Lago di Garda: Groppello, Marzemino, Sangiovese e Barbera nasce un prodotto raro e prezioso, risultato di una ricerca mirata a conciliare due esigenze fondamentali: mantenere il naturale equilibrio di gusto e olfatto e comprovare che due bicchieri di vino al giorno aiutano il nostro cuore a stare meglio.

La presentazione di questo nuovo “vino della salute” è stata l’occasione anche per svelare l’uscita del nuovo libro pubblicato da Barbieri e Macca sulle tecniche di “cucina lineare metabolica” e intolato “Gruppi Sanguigni a tavola”.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

La via della leggerezza: intervista a Franco Berrino e Daniel Lumera