Un orologio alimentato ad acqua

Un orologio alimentato ad acqua

Si chiama Water-Powered Clock e, come dice già il nome stesso, si tratta di un orologio che per funzionare non richiede pile, batterie o la ricarica manuale. Basta riempirlo d’acqua per garantire fino a sei mesi di autonomia e, quando i numeri sul display iniziano a sbiadire, è sufficiente aprire nuovamente il rubinetto. Il dispositivo […]

Si chiama Water-Powered Clock e, come dice già il nome stesso, si tratta di un orologio che per funzionare non richiede pile, batterie o la ricarica manuale. Basta riempirlo d’acqua per garantire fino a sei mesi di autonomia e, quando i numeri sul display iniziano a sbiadire, è sufficiente aprire nuovamente il rubinetto. Il dispositivo è in vendita in due versioni, ognuna nelle colorazioni più disparate: una di base (19 dollari) che mostra solo l’orario e l’altra con funzioni avanzate (29 dollari) come la sveglia. A commercializzarlo è l’azienda Bedol, specializzata nella realizzazione di gadget per la casa e l’ufficio.

Seguici anche sui canali social