Viaggi in auto: consigli per ridurre spese e impatto ambientale

Viaggi in auto: consigli per ridurre spese e impatto ambientale

I viaggi in auto possono risultare poco convenienti in termini economici o di impatto ambientale: ecco alcuni consigli per migliorare le cose.

I viaggi in auto possono rivelarsi una sfida per chi vuole ridurre le spese e il proprio impatto ambientale. A pesare sono soprattutto fattori quali l’alimentazione della vettura, il chilometraggio da percorrere, il numero di passeggeri e la raggiungibilità dei luoghi di destinazione.

Alcuni consigli utili possono favorire sia un minore costo economico che ridotte emissioni. Inoltre in diversi casi si tratta di pratiche che possono essere adottate anche nella quotidianità, rendendo quindi più sostenibile l’uso dell’auto anche al di fuori del periodo delle vacanze.

Viaggi in auto: consigli per ridurre spese e impatto ambientale

Ruota auto
Fonte: Foto di Andreas Lischka da Pixabay

Consigli per ridurre spese e impatto ambientale

Quando per necessità di vario tipo è richiesto l’utilizzo dell’auto, seguire alcuni consigli può rendere il viaggio meno impattante e costoso. Una delle pratiche che consente di limitare maggiormente i consumi è quella di misurare l’uso dei dispositivi elettrici. Ad esempio del condizionatore, che può arrivare ad aumentare il dispendio di carburante anche del 25%.

A incidere sul consumo di carburante anche la pressione dei pneumatici: se opportunamente regolata può consentire di risparmiare fino al 3% rispetto a condizioni non ottimali. Attenzione anche alla scelta dell’olio motore, che se corretta può far lavorare al meglio il propulsore (con minore dispendio energetico).

Da non dimenticare l’importanza dello stile di guida. L’ideale è un’andatura più regolare e con frenate meno brusche, senza al contempo accelerate repentine. Il viaggio scorrerà in maniera più rilassata e anche i consumi di carburante sorrideranno un po’ di più a portafoglio e ambiente. Non portare più bagagli del necessario è un altro modo per risparmiare sui consumi, considerato che un maggiore peso del veicolo corrisponde a un maggiore dispendio energetico.

Auto
Fonte: Foto di congerdesign da Pixabay

Car sharing e mobilità elettrica

Il car sharing è una soluzione utile per ottimizzare gli spazi in auto e ridurre il proprio impatto ambientale. Ad esempio noleggiando la vettura direttamente nel luogo di destinazione o in prossimità della meta finale: si avrà a disposizione la praticità dell’auto, potendo al contempo effettuare il grosso del viaggio ricorrendo a mezzi meno inquinanti come il treno. L’ideale è scegliere, laddove possibile, il noleggio di un’auto elettrica.

Utile anche il car pooling, con il quale condividere anche solo parte del tragitto con altri viaggiatori. Si eviterà di avere ulteriori auto sulle strade, a beneficio dell’ambiente, e si divideranno le spese legate al carburante o ai caselli autostradali.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Una spiaggia riscaldata per prendere il sole in inverno