Verdure che contengono ferro aiutano lo sviluppo cognitivo dei bambini

Verdure che contengono ferro aiutano lo sviluppo cognitivo dei bambini

Verdure ricche di ferro possono aiutare bambini e adolescenti a ottenere un migliore sviluppo cognitivo secondo la University of Pennsylvania.

Mangiare verdure ricche di ferro aiuta i bambini e i ragazzi a migliorare lo sviluppo mentale. A sostenerlo uno studio condotto dai ricercatori della University of Pennsylvania, secondo i quali tale minerale si rivelerebbe essenziale non soltanto dal punto di vista strettamente fisico, ma anche per migliorare quelle che sono le prestazioni cognitive. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica Journal of Neuroscience.

I ricercatori statunitensi hanno misurato i livelli di ferro nel cervello di 1500 bambini e ragazzi di età massima pari a 24 anni. Come sottolineato dal Dott. Bart Larsen, tale minerale tende ad accumularsi nella parte interna del cervello soprattutto durante la fase dello sviluppo cognitivo. Fino ai “20” il ferro rappresenta un elemento essenziale affinché i giovani sviluppino correttamente le loro abilità mentali.

Mangiare sano consumando cibi che contengono ferro si rivela quindi molto importante, soprattutto se si tratta di alimenti come spinaci, broccoli, legumi (lenticchie, fagioli), insieme ad alcuni tipi di frutta secca e semi. Secondo il Dott. Larsen il calo delle prestazioni cognitive in caso di carenza di ferro testimonierebbe, anche in soggetti sani, il collegamento tra abilità mentali e alimentazione:

È importante sottolineato che dal momento in cui i supplementi sono stati ritenuti in grado di migliorare le prestazioni cognitive negli adolescenti con carenza di ferro, incrementare la concentrazione di ferro nel cervello attraverso supplementi di ferro all’interno della dieta potrebbe fornire effetti positivi sullo sviluppo cognitivo in questo periodo critico.

Fonte: Daily Mail

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Spreco di cibo: i numeri in Italia (video)