• GreenStyle
  • Auto
  • Vehicle to Grid: concluso progetto pilota Nissan in Germania

Vehicle to Grid: concluso progetto pilota Nissan in Germania

Vehicle to Grid: concluso progetto pilota Nissan in Germania

Fonte immagine: Nissan

Concluso i progetto pilota Nissan, TenneT e The Mobilty House per l'applicazione della tecnologia Vehicle to Grid alle fonti rinnovabili.

Si è appena concluso in Germania il progetto pilota SINTEG. L’iniziativa è stata portata avanti in maniera congiunta da Nissan Energy, TenneT (operatore di trasmissione energetica) e The Mobility House (società tecnologica). Le batterie delle vetture elettriche Nissan sono state utilizzate per lo stoccaggio dell’energia rinnovabile, al fine di stabilizzare la rete in corrispondenza dei picchi di domanda.

L’operazione sfrutta la tecnologia V2G (Vehicle to Grid) in dotazione alle auto elettriche Nissan. Un progetto che ha dimostrato, secondo quanto dichiarato da Tim Meyerjürgens, Managing Director di TenneT, le possibilità offerte in termini di stabilizzazione della rete elettrica:

Il progetto pilota ha dimostrato che in futuro sarà possibile usare l’elettromobilità per controllare in modo flessibile la produzione di energia rinnovabile subordinata alle condizioni meteo, riducendo il livello di sollecitazione della rete elettrica e consentendo di limitare le costose restrizioni delle turbine eoliche. La flessibilità nel breve termine fornita dalla mobilità elettrica ci garantisce la possibilità di integrare l’espansione della rete, diventando un importante anello di congiunzione per la transizione dell’energia.

Ha affermato Francisco Carranza, Managing Director di Nissan Energy in Europa:

I veicoli elettrici Nissan possono essere collegati alla rete elettrica e supportare la trasmissione e la distribuzione di energia, contribuendo alla sostenibilità e alla stabilità della rete stessa. Nissan è alla costante ricerca di modalità di utilizzo dei veicoli elettrici al di là della guida, come soluzioni decentralizzate di stoccaggio dell’energia. Oggi i veicoli elettrici stanno rivoluzionando non solo le modalità di trasporto, ma anche il nostro stile di vita.

Ha sottolineato Thomas Raffeiner, fondatore e CEO di The Mobility House:

Per noi, il successo di questo progetto conferma quanto sia importante considerare la mobilità elettrica come componente fondamentale della transizione energetica. Abbiamo dimostrato che la tecnologia è oggi disponibile e utilizzabile, facendo un altro passo avanti verso la nostra vision: un futuro a zero emissioni di CO2.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit a casa: nona lezione