Vegani, rabbia social: derisi da spot Hyundai al Super Bowl

Vegani, rabbia social: derisi da spot Hyundai al Super Bowl

Fonte immagine: Hyundai / Twitter

Lo spot Hyundai durante il Super Bowl fa intendere che il cibo vegano non è appetibile: la rabbia sui social.

Vegani derisi durante il Super Bowl. La pubblicità Hyundai passata sugli schermi dello stadio durante l’evento sportivo più atteso dagli americani paragonava una cena vegana a un’esperienza poco piacevole.

Nell’annuncio, presentato in anteprima Tv domenica sera, l’attore hollywoodiano Jason Bateman interpreta un fattorino che accompagna gli ospiti di un albergo in ascensore. Tra i piani visitati (inclusi quelli dove vi sono un figlio che riceve un “discorsetto” dal padre o una visita dal dentista) troviamo il “Vegan dinner party“, dove però gli ospiti non sembrano gradire le pietanze che i padroni di casa hanno preparato.

Mentre diverse persone hanno apprezzato il senso dell’umorismo della pubblicità, che termina una volta che l’ascensore arriva al piano dove viene mostrata la Hyundai, diverse invece mostravano la propria rabbia via social. Su Twitter, per esempio, @peta dichiarava:

Invece di acquistare un’auto da persone con idee obsolete, suggeriamo una Smartcar vegan di Mercedes.

@DarwinBlinks sottolinea invece la scelta poco felice da parte della casa automobilistica:

Wow, #Hyundai ha appena perso tutti i clienti vegani e vegetariani… sono sicuro che nessuno che lavori a @Hyundai sia vegano o vegetariano.

Molti vegani hanno colto inoltre l’occasione per twittare foto dei loro pasti raffinati e dei dessert per dimostrare che non tutto il cibo vegano risulta poco appetitoso. Una serie di reazioni che ha indotto Hyundai a mettere una piccola pezza sul buco creato, sempre tramite twitter, affermando che “in realtà amiamo il cibo vegano e siamo contenti che stia diventando sempre più popolare”.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Seeds&Chips: intervista a Roberto Pasi – Beeing