USA, il fotovoltaico è l’industria che cresce di più

USA, il fotovoltaico è l’industria che cresce di più

Continua il boom del fotovoltaico in USA. Obiettivo raggiungere i 10 GW entro il 2015. Confortanti i dati del primo trimestre del 2011

Anche negli USA il boom del fotovoltaico inizia a farsi sentire, diventando uno degli investimenti trainanti in tempi abbastanza difficili per l’economia statunitense.

Dati recenti vorrebbero addirittura quello dell’energia solare il settore energetico a maggior tasso di crescita e soprattutto, secondo una scala di misura un po’ bizzarra, quello con il maggior livello di job/watt. Un modo per dire che stiamo parlando di un campo che capace di creare migliaia di posti di lavoro “ben pagati”; in tempi di crisi non è mica poco.

Nel primo trimestre del 2011 sono stati installati nuovi impianti per qualcosa come 252 megawatt. Circa il 66% in più dello stesso periodo nell’anno precedente. E le prospettive per il futuro sarebbero ancora più rosee.

Se per il momento la produzione energetica tramite fotovoltaico del paese è ferma a 3,000 megawatt, l’obiettivo per il 2015 è raggiungere i 10 gigawatt annuali. Come ha ben spiegato Rhone Resch, si tratta di un risultato ambizioso, ma perfettamente raggiungibile.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Sunny Days Roma 2016: intervista a Valerio Natalizia – SMA