Uragano Laura: terrore negli Stati Uniti per i possibili danni

Uragano Laura: terrore negli Stati Uniti per i possibili danni

Fonte immagine: Pexels

L'uragano Laura spaventa gli Stati Uniti: è allerta in Texas e in Louisiana per i possibili danni, già 300.000 persone sono state evacuate.

L’uragano Laura si avvicina agli Stati Uniti e le autorità temono conseguenze catastrofiche, soprattutto in Texas e in Louisiana. È questo l’allarme lanciato dal National Hurricane Center, nel rilevare come la tempesta tropicale identificata pochi giorni fa si sia purtroppo trasformata in uragano di quarta categoria.

L’andamento della tempesta tropicale Laura è monitorato da giorni, dopo i danni causati nei Caraibi. Le principali isole caraibiche sono state pesantemente colpite dal vento e dalle torrenziali piogge, tanto che la tempesta ha causato il decesso di almeno nove persone. Con il progressivo avvicinamento agli Stati Uniti, le immagini satellitari hanno purtroppo confermato un peggioramento del fenomeno atmosferico: gli esperti del National Hurricane Center hanno confermato la formazione del tipico “occhio”, la dimostrazione che la tempesta si è trasformata in un vero e proprio uragano.

Uragano Laura: paura in USA

Entro le prossime 36 ore l’uragano dovrebbe raggiungere le coste orientali del Golfo del Messico, per poi spostarsi su Texas e Louisiana. I meteorologi prevedono fitte piogge sui due stati USA da oggi a sabato, con venti che potrebbero addirittura raggiungere velocità di 185 chilometri orari. Al momento, l’uragano si troverebbe a circa 500 chilometri dal Texas e si starebbe avvicinando alle coste a una velocità di 30 chilometri all’ora.

Le autorità hanno deciso di lanciare un allerta sia per il Texas che per la Louisiana, in particolare sulla baia di Galveston, l’area che potrebbe essere la più colpita secondo le previsioni. Grande preoccupazione anche per la città di Houston, la più famosa ed estesa del Texas, già soggetta a inondazioni e allagamenti per la sua posizione geografica. La città registrò ingenti danni con il passaggio dell’uragano Harvey, nel 2017, mentre i residenti temono che Laura possa causare effetti simili a quelli di Rita, nel 2005. L’impatto con la tempesta si rivelò ai tempi devastante, con allegamenti diffusi, evacuazioni d’emergenza e più di 100 decessi.

Nel frattempo, il Texas ha già inviato sulle coste gli agenti del team Urban Search and Rescue (USAR), mentre è già stata disposta l’evacuazione per oltre 300.000 persone. Così ha spiegato Merribeth Kahlich, portavoce dell’USAR:

Le incertezze di questa tempesta e la sua crescente forza ci hanno spinto a evacuazioni obbligatorie per più di 300.000 residenti nel Texas orientale e sulla costa del golfo.

Fonte: CNN

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Un time lapse mostra come l’uomo sta distruggendo la Terra