Uragano Laura, colpita la Louisiana: già sei vittime

Uragano Laura, colpita la Louisiana: già sei vittime

Fonte immagine: Pixabay

L'uragano Laura ha raggiunto le coste della Louisiana a una velocità di 241 chilometri orari: sono già sei le vittime, si registrano danni alle abitazioni.

L’uragano Laura ha raggiunto le coste degli Stati Uniti e il suo passaggio in Louisiana ha già comportato la morte di sei persone. È questo il primo bilancio parziale della furia del vento, per quella tempesta tropicale divenuta in pochi giorni un uragano di quarta categoria. Nel frattempo, Donald Trump promette di raggiungere le zone colpite nel corso del weekend.

Laura nasce come tempesta tropicale, un fenomeno atmosferico disastroso che ha colpito innanzitutto i Caraibi. Nella Repubblica Domenicana, ad esempio, la furia dei venti ha comportato il decesso di una decina di persone. Spostandosi verso gli Stati Uniti, la tempesta è però divenuta sempre più estesa e pericolosa, trasformandosi in un vero e proprio uragano. Le immagini satellitari hanno infatti permesso di confermare la formazione del tipico “occhio”, con l’immediata dichiarazione dello stato d’allerta per il Texas e la Louisiana.

Uragano a 241 km/h

L’uragano ha raggiunto ieri proprio le coste della Louisiana, abbattendosi sulle città con incredibili venti fino a 241 chilometri orari. Sono ben sei le persone che hanno perso la vista a causa del devastante impatto delle piogge, anche se il bilancio rimane ancora provvisorio. Si registrano quindi danni alle abitazioni, alberi sradicati, tetti scoperchiati e la caduta di diversi pali per il sostegno dei cavi elettrici. In totale, sarebbero 875.000 le persone sfollate.

Di potenza superiore al temibile Katrina, l’uragano che colpì proprio la Louisiana nel 2005, Laura sta colpendo lo stato con incredibile violenza, tuttavia i danni sembrano essere minori rispetto a quanto preventivato. Rimane comunque un fenomeno da non sottovalutare: a Lake Charles, ad esempio, il vento è riuscito a far saltare l’ormeggio di una casinò galleggiante che, trasportato dalle correnti, si abbattuto contro un ponte. Un testimone ha spiegato di non aver mai assistito a dei venti così furiosi, sottolineando come “sembra siano passati 1.000 tornado”. Le piogge dovrebbero proseguire sulla Louisiana e sul Texas fino a sabato.

Fonte: Corriere della Sera

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Un time lapse mostra come l’uomo sta distruggendo la Terra