Uragano Dorian: donna salva 100 cani randagi

Uragano Dorian: donna salva 100 cani randagi

Una donna ha salvato 100 cani randagi dall'uragano Dorian, ospitandoli all'interno della propria camera da letto: la vicenda diventa virale.

L’uragano Dorian ha portato morte e distruzione alle Isole Bahamas. Sono almeno cinque gli individui che hanno perso la vita a causa del devastante fenomeno atmosferico, migliaia di abitazioni sono state praticamente rase al suolo. E mentre sulle aree più colpite si incomincia a fare la conta dei danni, emerge online una storia che alimenta la speranza. Quella di Chella Phillips, un’ambientalista di Nassau, la quale è riuscita a portare in salvo 100 cani randagi, strappandoli dalla furia delle precipitazioni.

La notizia è rimbalzata su tutti i media internazionali, grazie anche alle incessanti condivisioni sui social network. Ed è proprio a Facebook che la donna ha affidato la sua testimonianza, così come riporta Repubblica: Chella, sempre più preoccupata dall’avvicinarsi dell’uragano, ha deciso di accogliere ben un centinaio di cani randagi nella sua abitazione. Di questi, 79 hanno soggiornato addirittura nella sua camera da letto. Così spiega il quotidiano:

97 cani sono dentro casa mia e 79 di loro sono nella mia camera da letto principale. È stato terribile quello che ho dovuto fare la scorsa notte, ho pulito escrementi senza sosta, ma almeno rispettano il mio letto e nessuno ha osato saltarci sopra. Abbiamo barricato il rifugio e nessuno è fuori nella tempesta, la musica sta suonando in tutte le direzioni della casa e l’aria condizionata sta rinfrescando tutti. Sono riuscita a salvare i meno fortunati e apprezzo che alcuni di voi ci stiano donando qualcosa. Ne avevo davvero bisogno, soprattutto per quei cani spaventati che necessitano di cure.

La rapida diffusione dell’accaduto sui media internazionali, e sulle piattaforme digitali, ha permesso all’ambientalista di raccogliere ben 50.000 euro in donazioni, che verranno impiegati per ricostruire i rifugi e i canili della zona, grazie all’associazione The Voiceless Dogs con cui la stessa Chella collabora. I cani protagonisti della vicenda hanno tutti fortunatamente superato l’arrivo dell’uragano e il suo impatto distruttore.

Fonte: Repubblica

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!