• GreenStyle
  • Salute
  • Uova: più di uno al giorno aumenta il rischio infarto e ictus

Uova: più di uno al giorno aumenta il rischio infarto e ictus

Uova: più di uno al giorno aumenta il rischio infarto e ictus

Fonte immagine: Foto di RitaE da Pixabay

Mangiare più di un uovo al giorno aumenta il rischio di infarto e ictus, a sostenerlo uno studio statunitense.

Mangiare troppe uova potrebbe aumentare il rischio di infarto e ictus. Nello specifico consumare più di un uovo al giorno incrementerebbe la possibilità di sviluppare una delle due patologie cardiovascolari secondo quanto affermato dalla prof.ssa Katherine Tucker, della University of Massachusetts Lowell. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica American Medical Association.

Il gruppo guidato dalla prof.ssa Tucker ha condotto un lungo studio, durato 31 anni, su circa 30mila statunitensi (29.615) di età media pari a 51,6 anni. I partecipanti provenivano da sei diversi gruppi, tutti compresi all’interno del Lifetime Risk Pooling Project.

Stando ai risultati ottenuti il cuore e l’apparato circolatorio di chi consumava almeno 1,5 uova al giorno sarebbe esposto a un rischio di infarto o ictus superiore del 17% rispetto a chi ne fa un consumo minore. Come ha dichiarato la ricercatrice nel mirino vi sarebbe l’alta concentrazione di colesterolo alimentare nel tuorlo:

Persino in coloro che seguono una dieta salutare gli effetti dannosi di un maggiore consumo di uova e colesterolo è risultato verificato. La nutrizione è tutto un discorso di moderazione ed equilibrio.

Questo è uno studio forte perché i modelli sono stati aggiustati in funzione di fattori quali la qualità della dieta. Le uova e specialmente il tuorlo sono una fonte importante di colesterolo alimentare, un uovo grande di 50 grammi contiene approssimativamente 186mg di colesterolo.

Fonte: The Sun

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Pecoraro Scanio: Irpinia plastic free, buon esempio di attivismo civico per Opera2030