Uova al Fipronil: nuovo lotto ritirato dal mercato, ecco quale

Uova al Fipronil: nuovo lotto ritirato dal mercato, ecco quale

Fonte immagine: Pixabay

Rischio chimico Fipronil, lotto di uova ritirato dal mercato: scatta una nuova allerta dal Ministero della Salute.

Si torna purtroppo a parlare di uova contaminate dal Fipronil. L’allerta per rischio chimico in questi prodotti alimentari è sempre molto alta, ma nelle ultime settimane, non sentendo più nuovi casi, si pensava che la situazione fosse tornata più o meno sotto controllo. Invece non è così. I lotti di uova sequestrati dopo diverse indagini continuano a crescere e, in ultimo, sono state ritirate le uova di gallina in guscio, varie confezioni, della CISAM Società agricola a.r.l.


 

Anche in questo caso purtroppo il motivo del ritiro di queste uova di gallina è legato al rischio chimico per la presenza di fipronil. Il lotto di produzione specifico interessato da questa allerta alimentare è quello prodotto dal 22-09-2017 con scadenza 17-10-2017. Il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è IT061017-COD.AZ 051CE001- A.N.CE. ITUY8L. La sede dello stabilimento è S.S. Casilina Mignano Monte Lungo.


 

Come abbiamo detto il motivo per cui il Ministero della Salute ne ha predisposto il ritiro è legato al rischio grave per la presenza di Fipronil, del valore di 0,82 mg/kg di gran lunga superiore al limite di tossicità acuta di 0,72 mg/kg. Il consiglio del Ministero della Salute è quindi quello ovviamente di non consumare le uova e riconsegnarle immediatamente al punto vendita dove sono state acquistate.

RETTIFICA: In seguito a richiesta proveniente dalla stessa azienda specifichiamo che Agriovo, inizialmente indicato tra i marchi a rischio Fipronil non figura tra i prodotti ritirati in seguito a esito negativo delle analisi condotte dalla Asl presso la Società Avicoltura Moderna Srl, concessionaria del marchio Agriovo.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

4women4earth: intervista a Max Paiella