• GreenStyle
  • Pets
  • Un uomo e il suo cane muoiono intrappolati nell’auto

Un uomo e il suo cane muoiono intrappolati nell’auto

Un uomo e il suo cane muoiono intrappolati nell’auto

Fonte immagine: Pugs via Shutterstock

Un uomo e il suo cane hanno perso la vita perché bloccati dentro l'auto, il caldo ha sciolto il cavetto di controllo dei comandi decretando la loro fine.

Un incidente surreale quello che ha coinvolto James Rogers, amante delle auto Corvette ma anche dei cani. L’uomo, un 72enne di Port Arthur in Texas, è morto all’interno del veicolo con il suo cane accoccolato sulle gambe. Un terribile guasto tecnico avvenuto in una giornata afosa e di caldo torrido ha decretato il decesso dell’anziano e del suo amato quadrupede Leila. I due erano andati insieme a pranzare in un ristorante della periferia di Port Arthur, abitudine piuttosto consolidata. Per colpa di un pizzico di sbadataggine, James aveva dimenticato il cellulare sul bancone, un gesto rivelatosi però fatale.

Salito sulla Corvette, la sua auto personale e da sempre ambita, l’uomo aveva cercato di avviare il motore. Ma un improvviso blackout dato da un cavo staccatosi per caso e per il troppo caldo, aveva sancito il blocco delle portiere e dei finestrini. Ma anche del clacson, creando così una situazione comunicativa del tutto assente. James ha quindi cercato di forzare i blocchi, di trovare una via d’uscita e di dare l’allarme. Consultando velocemente anche il libretto di istruzioni, ma i 33 gradi esterni e i 55 interni hanno inciso negativamente sulla sua condizione d’attenzione e sulla sua vita, così come su quella del cane.

James Rogers
Fonte: Daily Mail Us via Twitter

L’uomo è quindi scivolato in uno stato di profonda incoscienza in compagnia di Leila, mentre un passante cercava di dare l’allarme. Non sapendo come sbloccare l’auto e neppure della presenza di una maniglia posta sotto il sedile del guidatore, James ha perso minuti preziosi sfogliando il manuale d’istruzioni. Non sono serviti i tentativi di salvataggio del passante, che ha anche cercato di infrangere il vetro. I soccorsi, giunti tempestivamente, non hanno potuto fare nulla, se non constatare il decesso. Come confermato dalla figlia, l’auto del 2007 è sempre stata il suo sogno più grande, il suo desiderio di una vita. I 55 gradi di temperatura raggiunti all’interno dell’abitacolo sono stati tuttavia fatali per Rogers e per la sua cagnolina, i quali hanno tristemente perso la vita insieme.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!