La soia fermentata è un elisir di lunga vita: lo rivela uno studio

La soia fermentata è un elisir di lunga vita: lo rivela uno studio

Fonte immagine: istock

Secondo uno studio giapponese Miso e Natto farebbero bene al cuore e al cervello: i test hanno dimostrato che la soia fermentata allunga la vita.

Secondo uno studio giapponese, condotto su due gruppi di persone la soia fermentata farebbe bene alla salute. Secondo l’analisi, una maggiore assunzione di prodotti fermentati di soia come miso e natto, è associata ad un rischio di mortalità più basso. Lo studio pubblicato da The BMJ, condotto dai ricercatori del Japan Public Health Center-based Prospective Study Group, ha dimostrato che il consumo di diversi tipi di prodotti a base di soia sarebbe correlata ad una minore incidenza di morte per “qualsiasi causa” (vagliati cancro, malattie cardiache e cerebrovascolari, malattie respiratorie).

Soia fermentata: perché fa bene?

Perché la soia fermentata fa bene?

La ricerca è stata fatta su 42.750 uomini e 50.165 donne di età compresa tra 45 e 74 anni. Divisi in due gruppi, hanno compilato questionari dettagliati sulle loro abitudini alimentari, lo stile di vita e lo stato di salute . Il numero di decessi è stato tratto dai registri residenziali e dai certificati di morte in un periodo di follow-up di quasi 15 anni; anche se il tutto ha bisogno di un maggior tempo di gestazione per capire se i risultati possano essere stati influenzati da altri fattori.

Secondo i ricercatori, comunque, il merito si deve al fatto che i prodotti di soia fermentata sono più ricchi di fibre, potassio e componenti bioattive rispetto a quelli di soia non fermentata e questo costituirebbe a tutti gli effetti un potente elisir di lunga vita.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi ricchi di magnesio: ecco quali sono (video)