• GreenStyle
  • Pets
  • Uccello vola per 12000 chilometri: è record mondiale

Uccello vola per 12000 chilometri: è record mondiale

Uccello vola per 12000 chilometri: è record mondiale

Fonte immagine: Pixabay

Un uccello ha segnato un nuovo record di volo: ben 12000 chilometri, senza mai effettuare soste, dall'Alaska alla Nuova Zelanda.

Un uccello ha segnato il nuovo record mondiale di volo, solcando i cieli ininterrottamente per oltre 12.000 chilometri. È questo il singolare traguardo raggiunto da una pittima minore, una specie che regolarmente effettua migrazioni dall’Alaska alla Nuova Zelanda.

Il record è stato raggiunto lo scorso settembre e confermato da un sofisticato sistema di tracciamento. L’animale è riuscito a raggiungere questo traguardo anche grazie a delle correnti che, nelle ultime settimane, si sono rivelate particolarmente favorevoli.

Uccello da record: l’impresa in cielo

Il record di questa Limosa lapponica è stato confermato dal Global Flyway Network, un gruppo di scienziati che da anni studiano le migrazioni degli uccelli in tutto il mondo. L’animale è rimasto in volo per ben 7.500 miglia, senza mai effettuare soste: si tratta del viaggio più esteso mai registrato dalla scienza.

La specie della pittima minore non è nuova a simili spostamenti. Questi animali sono noti per le loro lunghissime migrazioni, tanto che alternano le loro abitudini di vita tra Alaska e Nuova Zelanda. Questi uccelli sono quindi abituati a compiere lunghi tragitti senza mai toccare il suolo, anche se performance da 12.000 chilometri non erano mai state registrate prima a livello scientifico.

Nel 2019 un esemplare maschio è stato catturato a scopo di tracciamento. Ribattezzato 4BBRW, è stato dotato di un piccolo dispositivo di monitoraggio satellitare. Dopo aver soggiornato in Alaska nel corso dell’estate, lo scorso 16 settembre il volatile è partito in direzione della Nuova Zelanda. Ben undici giorni dopo è atterrato nelle vicinanze di Auckland e, dall’analisi dei dati satellitari, è emerso come non abbia mai fatto pause durante il tragitto. L’uccello ha percorso ininterrottamente 7.581 miglia – circa 12.200 chilometri – con picchi di velocità pari a 89 chilometri orari. Il precedente record era stato raggiunto nel 2007, quando una pittima minore aveva compiuto 11.500 chilometri.

L’uccello ha potuto sfruttare delle rare correnti, che hanno reso il suo viaggio più agevole e veloce. Ora si riposerà sulle coste neozelandesi fino al prossimo marzo, quando ripartirà alla volta dell’Alaska.

Fonte: LiveScience

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Gli ululati dei lupi risuonano tra le strade del paese