Tumori: vita sedentaria collegata ad altri 9 tipi di cancro

Tumori: vita sedentaria collegata ad altri 9 tipi di cancro

Fonte immagine: Shutterstock

Secondo un esperto americano trascorrere troppo tempo seduti può aumentare il rischio di incorrere in diversi tipi di tumori.

Passare anche un’ora seduti davanti alla TV e non dedicarsi invece all’attività fisica ogni giorno può aumentare il rischio di sviluppare tumori. A sostenere questo pericolo è Charles E Matthews, epidemiologo del National Cancer Institute.

L’esperto insiste sull’importanza dell’esercizio fisico. Avverte che anche una camminata veloce o dedicarsi alle faccende domestiche potrebbe essere importante per non sottostare al rischio più elevato di incorrere in nove tipi di tumori, come quelli a polmoni, collo o testa, oltre alle formazioni tumorali al seno e al colon già accostate in passato alla sedentarietà.

In base a ciò che ha detto l’esperto, guardare la TV potrebbe costituire una delle più rilevanti alternative ad uscire o ad essere più attivi. Il guardare per troppo tempo la TV porterebbe ad un comportamento sedentario con gravi conseguenze per la salute.

Le ultime linee guida sull’attività fisica in America, pubblicate nel 2008, raccomandano di dedicare almeno cinque ore settimanali all’esercizio fisico moderato e fino a due ore e mezza ogni sette giorni all’esercizio più intenso. Sarebbe questo il segreto per ridurre il rischio di morte legato a molti fattori, come patologie cardiache, ictus, diabete di tipo 2, ipertensione, malattie respiratorie e tumori.

Il dottor Matthews ha dato anche delle indicazioni interessanti che riguardano la quantità di ore da dedicare all’esercizio fisico. Ha spiegato che si possono ottenere effetti più importanti quando si raggiungono le 75 ore settimanali. Per questo l’esperto propone di iniziare da piccoli cambiamenti, come evitare di passare troppo tempo davanti alla televisione.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social