• GreenStyle
  • Salute
  • Tumori: essere obesi o sovrappeso aumenta il rischio del 12%

Tumori: essere obesi o sovrappeso aumenta il rischio del 12%

Tumori: essere obesi o sovrappeso aumenta il rischio del 12%

Essere obesi o sovrappeso incrementa il rischio per tutti i tipi di tumori secondo uno studio condotto in Danimarca.

Essere obesi o sovrappeso può comportare un notevole incremento del pericolo tumori. A sostenerlo una ricerca condotta in Danimarca presso l’Aarhus University Hospital, da cui emergerebbe che tali condizioni influirebbero negativamente per tutte le più comuni forme tumorali. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica Journal of Internal Medicine.

Tra i tumori influenzati dallo stato di obesità o di sovrappeso vi sarebbero quello al cervello, quello al seno, ai reni, alla cistifellea, la leucemia e anche il linfoma non-Hodgkin. Il rischio aumenterebbe del 12% superando in maniera evidente il proprio peso forma. Gli studiosi hanno analizzato durante lo studio i dati clinici, riguardanti le patologie tumorali, raccolti nell’arco di 40 anni (dal 1977 al 2016).

In tale periodo sono stati registrati oltre 20mila casi di cancro a fronte di 313mila adulti sovrappeso od obesi. Tra il resto della popolazione danese sono stati registrati, nello stesso periodo, circa 18mila casi. L’incremento del 12% nel rischio risulterebbe, spiegano gli studiosi, applicabile non soltanto ai tumori storicamente associati all’obesità, ma in generale a tutte le forme tumorali.

Secondo gli esperti danesi l’obesità innescherebbe la secrezione di alti livelli di ormoni e proteine che favoriscono l’infiammazione dei tessuti. Hanno sostenuto nello studio:

Dato l’incremento epidemico dell’obesità i nostri risultati contribuiscono alla necessità di dati generali riguardanti le patologie tumorali tra i pazienti ospedalizzati per sovrappeso od obesità.

Fonte: Daily Mail

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit a casa: undicesima lezione