Tumori: cibi prebiotici ne rallentano la crescita

Tumori: cibi prebiotici ne rallentano la crescita

Dai cibi contenenti prebiotici un aiuto naturale per rallentare la diffusione dei tumori, la scoperta arriva dagli USA.

Consumare regolarmente cibi contenenti prebiotici aiuta l’organismo a rallentare lo sviluppo dei tumori. A sostenerlo uno studio guidato dal Dott. Ze’ev Ronai, del Sanford Burnham Prebys Medical Discovery Institute di La Jolla (California, USA), pubblicato sulla rivista scietifica Cell Reports. Nella ricerca si sottolinea il ruolo importante che questi alimenti hanno nella cura della flora batterica intestinale, a sua volta co-responsabile di un sistema immunitario attivo e pronto a rispondere alle aggressioni interne o esterne.

La ricerca statunitense è stata condotta analizzando la risposta di alcuni gruppi di topi al melanoma, tra le forme tumorali più aggressive e capace di diffondersi anche ad altri organi. All’acqua dei roditori è stata aggiunta una parte di probiotici, sostanze che possono essere trovate ad esempio nell’aglio, nei porri, negli asparagi, nelle cipolle e nelle banane.

I prebiotici sono sostanze che favoriscono lo sviluppo dei probiotici presenti nell’intestino, portando così a una flora batterica intestinale più varia e in salute. Stimolando di conseguenza il sistema immunitario, queste sostanze lo spingerebbero ad aggredire con maggiore decisione i tumori frenandone la diffusione. Ha dichiarato il Dott. Ze’ev Ronai, autore senior dello studio:

Precedenti studi hanno dimostrato che i prebiotici limitano la crescita tumorale, ma finora il meccanismo attraverso il quale lo facessero non era risultato chiaro.

Il nostro studio mostra per la prima volta che i prebiotici limitano la crescita dei tumori incrementando l’immunità anti-tumorale.

Fonte: Daily Mail

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi ricchi di magnesio: ecco quali sono (video)