Tumore al cervello: dai cani speranze per l’uomo

Tumore al cervello: dai cani speranze per l’uomo

Fonte immagine: Pexels

Uno studio relativo a una nuova immunoterapia per trattare il tumore al cervello nei cani potrebbe aprire la strada a efficaci cure anche nell'uomo.

Un trattamento dalla promettente efficacia sui cani potrebbe aprire la strada a nuove cure per alcune forme di tumore al cervello umano. È quanto sostengono i ricercatori di Bar Harbor, nel Maine, al lavoro presso i Jackson Laboratories. Una nuova immunoterapia applicata sui quadrupedi potrebbe infatti rivelarsi indispensabile nel trattare alcune forme di glioblastoma, un cancro che colpisce anche gli umani.

Le principali manifestazioni del glioblastoma sono spesso molto aggressive, poiché le possibilità di intervento a livello chirurgico risultano abbastanza limitate, a seconda della posizione del tumore. Così come specifica il Daily Mail, nella maggior parte dei casi viene impiegata la chemioterapia, tuttavia la sopravvivenza a cinque anni appare ridotta, poiché il tumore tende a ripresentarsi. In media, meno del 5% dei pazienti sopravvive nel lustro successivo al trattamento: tra i sintomi più comuni mal di testa, vomito, difficoltà a mantenere l’equilibrio, visione doppia, confusione, convulsioni e difficoltà ad articolare il linguaggio.

I ricercatori statunitensi hanno però scoperto come una tipologia diffusa di glioblastoma del cane sia decisamente simile a forme rare nell’uomo, come quelle che colpiscono i bambini. Lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica Cancer Cell, ha analizzato le cellule tumorali di 83 cani purtroppo deceduti a causa di questo cancro. Dall’analisi è emerso come queste cellule siano estremamente simili a quelle umane – in particolare a quelle dei bambini – e presentino delle mutazioni genetiche altrettanto simili.

Non è però tutto: la risposta immunitaria che viene a svilupparsi nell’organismo canino in seguito allo sviluppo del tumore sarebbe ugualmente sovrapponibile a quella umana, aprendo la strada per nuovi trattamenti. A quanto pare, una nuova immunoterapia potrebbe rivelarsi efficace per eliminare o ridurre il glioblastoma negli amici a quattro zampe: se i futuri studi dovessero confermare questi risultati positivi, la stessa terapia potrebbe essere estesa proprio ai bambini e agli adulti.

Fonte: Daily Mail

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!