Trump: mi preoccupo per il clima, ma gli ambientalisti sono pazzi

Trump: mi preoccupo per il clima, ma gli ambientalisti sono pazzi

Fonte immagine: Gage Skidmore / Flickr

Dal presidente USA Donald Trump nuove dichiarazioni destinate a far discutere: dal suo essere un ambientalista alla necessità di sfruttare gas e petrolio.

Donald Trump tiene alla questione climatica. Almeno a parole il Presidente USA si è definito “davvero preoccupato per i cambiamenti climatici”, non risparmiando alcune affermazioni quantomeno discutibili per quanto riguarda gli ambientalisti e i suoi avversari Democratici: i primi sarebbero “pazzi” mentre i secondi gente eternamente insoddisfatta che probabilmente “non crede nell’energia”.

Intervenuto ieri presso l’Economic Club di New York Trump si è definito “per molti versi un vero ambientalista”, “profondamente interessato ai cambiamenti climatici”. Affermazioni che sono state accompagnate dall’aver definito gli ambientalisti mondiali “loco” (pazzo in spagnolo). Oltre ad arrivare dopo diversi interventi legislativi mirati a smantellare l’eredità ambientalista di Barack Obama.

A cominciare dall’uscita dagli Accordi di Parigi sulla lotta ai cambiamenti climatici, formalizzata meno di dieci giorni fa, proseguendo per la prossima messa all’asta di ampi territori dell’Alaska (destinati alle trivellazioni per la ricerca e lo sfruttamento di riserve petrolifere e di gas naturale) e per l’allentamento della tutela riservata ai corsi d’acqua e alle zone umide degli Stati Uniti.

Lo stesso Trump ha riportato indietro l’orologio anche per quanto riguarda la stretta di Obama sul metano, sulle emissioni delle centrali energetiche e sui trasporti, accusando il Partito Democratico di aver provato a “schiacciare l’energia statunitense” e di “non credere nell’energia, tanto che nessuna sembra accettabile per loro”. La risposta democratica è arrivata da Kathy Castor, Rappresentante della Camera dei rappresentanti – Florida – distretto n.14:

I costi stanno salendo insieme alle temperature e ai mari, e tu li renderai ancora più costosi per le famiglie e le aziende americane dal momento che porti gli Stati Uniti indietro e sempre più lontano dalla #ClimateAction.

Trump ha parlato infine anche della sua “eredità ambientalista”. Ciò consisterebbe nel sovvertire quanto finora affermato dai politici, ovvero che a un’economia e di un settore energetico forti non corrisponderebbe una pari tutela dell’ambiente. Tale assunto si tradurrebbe, tra l’altro, nello sbloccare lo sfruttamento delle risorse di gas “pulito e americano”.

Fonte: The Hill

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Un time lapse mostra come l’uomo sta distruggendo la Terra