Trump indebolisce tutela ambientale, Coronavirus usato come pretesto

Trump indebolisce tutela ambientale, Coronavirus usato come pretesto

Fonte immagine: The White House / Flickr

Trump all'attacco della legislazione ambientale negli USA, secondo storici e Democratici a rischio la salute pubblica e la tutela dell'ambiente.

Donald Trump sta indebolendo la legislazione statunitense a tutela dell’ambiente. Questa l’accusa rivolta al Presidente USA dagli ambientalisti e dai Democratici, secondo i quali il Tycoon sta approfittando dell’emergenza Coronavirus per procedere indisturbato con la sua opera a favore delle industrie più inquinanti.

Un preciso piano per smantellare la tutela ambientale negli USA secondo quanto dichiarato da Gina McCarthy, nominata Amministratrice dell’EPA da Barack Obama (fine mandato il 20 gennaio 2017) e ora candidata al Natural Resources Defense Council. Secondo McCarthy Trump sta approffitando del fatto che gli statunitensi sono distratti dall’emergenza Coronavirus, demolendo pezzo per pezzo la legislazione che tutela la salute pubblica e quella ambientale.

Come riportato dal quotidiano britannico The Guardian alcuni esempi sono rappresentati dall’alleggerimento delle misure di efficienza energetica per le nuove auto, la mancata revisione dei requisiti per gli impianti di gas naturale, ma anche per lo stop alle leggi sull’inquinamento atmosferico da fuligine o dalla proposta di legge relativa all’inquinamento da mercurio che potrebbe permettere l’approvazione di regolamenti i cui costi andrebbero ben oltre i benefici ottenuti. Ha dichiarato Gina McCarthy:

Le persone in questo momento sono concentrate sul cercare di portare del cibo sulla propria tavola, sul prendersi cura di chi è malato, si preoccupano dell’educazione dei bambini a casa. Quanti saranno davvero capaci di mettersi a sedere e analizzare queste cose in qualche modo?

Il Governo letteralmente non è interessato alla Legge o alla scienza. Sta per diventare sorprendentemente chiaro mentre le persone guardano a come l’Amministrazione sta gestendo l’emergenza Covid-19.

L’EPA ora guidata da Andrew R. Wheeler (nominato dallo stesso Trump) si prepara a varare un piano per le emissioni degli aerei destinato ad attirare notevoli critiche per la sua “morbidezza” nei confronti delle compagnie aeree.

Gli storici vedono in questa e nelle altre manovre repubblicane un tentativo di riportare la tutela ambientale statunitense ben più indietro dell’Amministrazione Obama: i provvedimenti presi e quelli in corso di approvazione potrebbero far retrocedere la difesa della salute pubblica USA al periodo precedente l’Amministrazione Nixon. Ha commentato il Prof. Douglas Brinkley, docente di Storia presso la Rice University:

Quello che ha fatto Trump è di dare vita a una guerra lampo contro l’ambiente…cercando di smantellare non soltanto i risultati ottenuti da Obama sul fronte ambientale, ma di riportare indietro l’orologio al giorno precedente l’elezione di Nixon. È una morte causata da migliaia di tagli. Non si tratta di un solo problema, è su tutta la linea.

Fonte: The Guardian

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Seeds&Chips: intervista a Renzo Pedretti – Corteva Agriscience