Trump celebra il cane che ha scovato Al Baghdadi

Trump celebra il cane che ha scovato Al Baghdadi

Fonte immagine: Pixabay

Donald Trump elogia su Twitter il cane divenuto fondamentale per scovare Al Baghdadi, leader dell'ISIS: secondo fonti anonime, si chiamerebbe Conan.

Donald Trump approfitta della piattaforma Twitter per celebrare Conan, il cane delle forze armate statunitensi rivelatosi essenziale per scovare Al Baghdadi, il leader dell’Isis. Per farlo, il Presidente degli Stati Uniti ha condiviso sui social network l’immagine del quadrupede, esprimendo un commento di gratitudine.

Così come confermato dallo stesso Trump negli ultimi giorni, le forze statunitensi sono state in grado di identificare Al Baghdadi – leader dell’Isis – a Barisha, un villaggio siriano. Fondamentale per l’operazione è stata l’azione eroica di Conan, un Pastore Belga Malinois, pronto a inseguire l’uomo all’interno di un piccolo tunnel. Senza possibilità di uscita, Al Baghdadi ha quindi deciso di farsi esplodere, ferendo nello scoppio lo stesso cane.

Il Presidente degli Stati Uniti, confermando come l’esemplare sia sopravvissuto e si trovi ora in convalescenza per le ferite riportate, ha scelto di desecretare le immagini ufficiali del cane, per pubblicarle sulla piattaforma Twitter:

Abbiamo deciso di desecretare l’immagine del meraviglioso cane – nome non desecretato – che ha svolto un eccellente lavoro nel catturare e uccidere il leader dell’Isis, Abu Bakr Al Baghdadi!

Il nome dell’animale non è stato confermato dalle autorità a stelle e strisce, tuttavia è apparso insistentemente nel corso del pomeriggio sulla stampa d’Oltreoceano, forse grazie alla soffiata di alcune fonti anonime. Secondo quanto riportato sempre dai quotidiani statunitensi, terminato il periodo di convalescenza all’esemplare sarà probabilmente concesso il congedo, affinché possa vivere il resto dei suoi anni in piena tranquillità.

È la prima volta che Trump si lancia in elogi per gli amici a quattro zampe. Il Presidente, infatti, ha deciso di non arricchire la propria esperienza alla Casa Bianca con la compagnia di un cane o di un gatto, così come successo invece per la maggior parte dei suoi predecessori.

Fonte: Repubblica

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Questo cane ha trovato un modo efficace per protestare!