Trump cancella leggi contro la contaminazione delle acque

Trump cancella leggi contro la contaminazione delle acque

Nuova iniziativa di Donald Trump per allentare negli USA i vincoli a tutela dell'ambiente: stop alla tutela per quasi il 50% dei corsi d'acqua.

Prosegue con il via libera alla contaminazione delle acque l’opera di Donald Trump verso il completo smantellamento dell’eredità ambientalista di Obama. Le industrie potranno nuovamente scaricare nei fiumi i loro scarti senza necessità di permessi legati alla sicurezza per la salute, come contenuto nella versione finale del “Clean Water Rule” diffuso dall’EPA. Agenzia per la protezione ambiente che ricordiamo è ora guidata dal senatore Andrew Wheeler, fedelissimo del “Tycoon”, sostenitore delle fonti fossili e scettico nei confronti dei cambiamenti climatici.

In sostanza Trump ha cancellato la decisione di Barack Obama di espandere la definizione di “Acque degli Stati Uniti”, regolate da quasi 50 anni dal Clean Water Act, anche alle zone umide e agli affluenti di fiumi navigabili. Una scelta quella dell’ex presidente democratico che era stata accolta con estremo favore sia dagli ambientalisti che dall’industria della pesca, e che vede ora a rischio non soltanto l’ecosistema, ma anche l’approvvigionamento di acqua pulita e non inquinata per molte famiglie americane (circa il 30%).

La protezione delle acque e la necessità di permessi per scaricare nei fiumi tornerà a riguardare unicamente i fiumi di dimensioni maggiori, mentre per molti degli affluenti resteranno senza un’adeguata tutela. Preoccupati anche i governatori dei singoli Stati, che avranno d’ora in poi maggiori difficoltà nel proteggere la salute dei propri corsi d’acqua. Tra questi anche il governatore dello Stato di Washington, Jay Inslee, che ha duramente attaccato la decisione presa dall’Amministrazione Trump:

Ci opponiamo fermamente al tentativo illegale da parte dell’Amministrazione Trump di limitare l’autorità degli Stati di proteggere le nostre risorse idriche ai sensi della Sezione 401 del Clean Water Act.

Sulla stessa linea anche il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo:

Questa amministrazione ha ripetutamente rinunciato alla responsabilità federale di proteggere le nostre famiglie e l’ambiente, e adesso si stanno spingendo oltre tentando di privare di questa autorità anche i singoli Stati.

Fonte: PortlandMercury

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

L’importanza dell’acqua