Tromba d’aria in Salento, 5 persone ferite

Tromba d’aria in Salento, 5 persone ferite

Fonte immagine: Facebook

Una tromba d'aria ha colpito una spiaggia in Salento, a Marina di Salve: cinque le persone ferite, danni minori alle strutture del litorale.

Una tromba d’aria si è abbattuta sulle spiagge del Salento: la furia del vento e dell’acqua ha portato al ferimento di cinque persone. È quanto è accaduto ieri sulla spiaggia di Pescoluse, a Marina di Salve, così come dimostrano diversi video apparsi sui social network.

Secondo le testimonianze rilasciate da alcuni bagnanti, il cielo si sarebbe fatto improvvisamente nero. Dopo pochi istanti, un vortice di vento sarebbe sopraggiunto dal mare, sollevando nubi di sabbia e trasportando con sé piccoli oggetti incontrati sul bagnasciuga, come teloni, secchielli e ombrelloni.

I turisti presenti sulla spiaggia si sono subito dati alla fuga e, dato il momento concitato, si sono registrati anche dei feriti. Tutti fortunatamente colpiti da conseguenze lievi e immediatamente soccorsi dall’ospedale di Tricase.

La tromba d’aria ha coinvolto oltre 400 metri di spiaggia, avvicinandosi pericolosamente alla piazza di Parco dei Gigli. Fra i danni riportati, alcune torrette di monitoraggio divelte, nonché lettini, sedie e ombrelloni trasportati dalla furia del vento in mare.

Così come riporta l’agenzia di stampa ANSA, due sarebbero i casi più gravi. In particolare un uomo di 56 anni che, mentre si allontanava dalla spiaggia, è stato colpito da un pezzo di legno strappato dal vento a una torretta di monitoraggio. La vittima ha riportato una profonda ferita lacero-contusa alla testa.

Il fenomeno atmosferico, non del tutto raro sulle coste italiane durante gli improvvisi temporali estivi, ha catalizzato le attenzioni dei social network. Sono infatti decine i video caricati dagli utenti su piattaforme come Facebook, Twitter e Instagram, perlopiù da testimoni presenti sul posto. Come già accennato, fortunatamente le conseguenze sulle persone sono state ridotte mentre i danni sulle strutture dovrebbero essere ripristinati in pochissimo tempo.

Fonte: ANSA

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle