Torta di mele light: ricetta a basso contenuto calorico

Torta di mele light: ricetta a basso contenuto calorico

Fonte immagine: Pixabay

La ricetta per preparare un’ottima torta di mele light senza burro e limitando gli zuccheri: procedura e consigli per ridurre le calorie.

La torta di mele è un classico della pasticceria italiana ma non solo. Ne esistono infinite varianti, preparate utilizzando la pasta frolla come base o più semplicemente realizzando un impasto soffice e morbido perfetto per andare incontro anche ai palati più fini.

Per ridurre l’apporto calorico della torta di mele è possibile limitare l’uso dello zucchero e delle uova, rinunciando totalmente al burro che certamente rappresenta l’ingrediente meno dietetico di questo dolce. Per ottenere un impasto profumato e leggero, tuttavia, è possibile integrare del latte parzialmente scremato oppure dello yogurt magro, povero di grassi e utile per legare gli ingredienti. Qui di seguito una ricetta semplice da mettere in pratica e di sicuro successo.

Ingredienti

Torta di mele
Torta di mele

Per preparare una squisita torta di mele light, a basso contenuto calorico, è necessario procurarsi i seguenti ingredienti:

  • 2 uova intere;
  • 50 grammi di zucchero;
  • 180 grammi di farina;
  • lievito per dolci;
  • succo e scorza di limone;
  • 2 o 3 mele;
  • un vasetto di yogurt magro preferibilmente greco.

Preparazione

Torta di mele
Torta di mele

La preparazione dell’impasto inizia dalle mele, che devono essere lavate, sbucciate, private del torsolo e tagliate a fettine non troppo sottili da disporre in una ciotola coperte con del succo di limone. Questo passaggio è necessario per evitare che le mele anneriscano a contatto con l’aria.

A parte, in un’altra ciotola, si versano le uova intere da sbattere insieme allo zucchero, formando una crema chiara e liscia. Si aggiunge a poco a poco la farina setacciata, il lievito e lo yogurt, completando poi con l’inserimento della scorza del limone grattugiato. Il composto deve essere lavorato preferibilmente con le fruste elettriche per evitare la formazione di grumi e per incamerare più aria possibile, una piccola strategia per far gonfiare bene l’impasto.

Completata questa procedura, si versa l’impasto in una teglia a cerniera, anche rivestita con carta da forno, disponendo a raggiera sulla superficie le fettine di mela. La torta deve essere cotta in forno a 180 gradi per circa trenta minuti. Per verificare la cottura, è possibile pungerla delicatamente con uno stecchino di legno e verificare se questo resta asciutto o appare ancora umido: in questo caso probabilmente c’è bisogno di alcuni minuti di cottura aggiuntivi.

Quali mele usare

Mele

La torta di mele si può preparare con i frutti che si hanno a disposizione in casa, tuttavia ci sono alcune varietà che si prestano meglio a questo tipo di preparazione dolce. Solitamente, le mele più utilizzate per la realizzazione della torta sono le renette e le Golden Delicious, molto diverse tra loro ma altrettanto succose e compatte durante la cottura.  Leggermente più acidule sono le Pink Lady e le Stark Delicious, adatte anche per il ripieno dello strudel. Se il criterio base per la scelta è il contenuto di zuccheri, la tipologia più indicata è certamente la Granny Smith: queste mele, verdi e croccanti, sono tra le meno zuccherine e caloriche e rendono bene anche nelle preparazioni dolci. Chi desidera potenziare il sapore dolce di questi frutti, inoltre, può spolverizzare le fettine adagiate sulla superficie della torta con dello zucchero di canna, ottenendo anche un effetto leggermente dorato.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit a casa: nona lezione