Topo sovrappeso rimane incastrato nel tombino

Topo sovrappeso rimane incastrato nel tombino

Fonte immagine: BRN via Facebook

Un topo rimane incastrato in un tombino per via dell'eccessivo peso accumulato durante l'inverno: la vicenda diventa virale sui social.

Ha cercato di superare indenne una grata, senza tuttavia fare i conti con i chili di troppo accumulati durante l’inverno: è questa la singolare storia di un topo, rimasto incastrato in un tombino. Accade in Germania, dove la sfortunata vicenda che ha visto protagonista il roditore è diventata virale sui social, concludendosi fortunatamente con un salvataggio.

Il tutto è accaduto a Bensheim, nell’Assia, dove alcuni passanti hanno avvistato un topolino in difficoltà. L’animale, nel tentativo di raggiungere il manto stradale uscendo da un tombino di forma circolare, è rimasto purtroppo incastrato tra i fori della grata. Una situazione insolita per i roditori, considerato come riescano agilmente a inserirsi in tutti gli anfratti cittadini, tuttavia non così rara fra esemplari in sovrappeso. Il topo in questione, infatti, ha accumulato molto grasso attorno all’addome durante l’inverno e, nel tentativo di superare l’ostacolo, non deve aver evidentemente considerato il cambiamento della sua taglia.

Preoccupati per le sorti del piccolo animale, i passanti hanno allertato i volontari del gruppo animalista della Berufstierrettung Rhein Neckar, i quali hanno chiamato a loro volta i vigili del fuoco. Giunti sul posto, la grata del tombino è stata sollevata e, con una complessa manovra durata più di trenta minuti, il piccolo roditore è stato finalmente liberato dalla sua prigione improvvisata. Così come spiegato da Michael Sehr, esperto nel salvataggio di animali in difficoltà, l’animale presentava un peso non indifferente per la sua specie:

Sulla pancia aveva molto grasso, probabilmente accumulato durante l’inverno. Il topo risultava del tutto bloccato, non poteva andare né avanti né indietro.

Così come già anticipato, le immagini dello sfortunato topolino sono rapidamente circolate sui social network, dove in molti si sono rallegrati per il salvataggio dell’esemplare e hanno ironizzato su un problema comune anche fra gli uomini: quello dei chili di troppo.

Fonte: Corriere della Sera

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Il pappagallo che abbaia!