• GreenStyle
  • Pets
  • Topi bianchi invadono frazione di Cesena: preoccupati i cittadini

Topi bianchi invadono frazione di Cesena: preoccupati i cittadini

Topi bianchi invadono frazione di Cesena: preoccupati i cittadini

Fonte immagine: Pixabay

Centinaia di topi bianchi invadono le strade e le case di una frazione di Cesena: cresce l'apprensione fra i cittadini.

Centinaia di topi bianchi pronti a invadere le strade e le case, dal comportamento iperattivo e inclini a mordersi fra di loro. È quanto sta succedendo a Gattolino, una frazione tra Cesena e Cesenatico, dove i cittadini da giorni affrontano quello che appare come un caso più unico che raro. Una situazione insolita che ha richiamato anche le attenzioni della stampa internazionale, con il Guardian pronto a pubblicare un approfondimento sul caso.

Negli ultimi giorni, così come riferisce il quotidiano Repubblica, il comando provinciale dei Vigili del Fuoco sarebbe stato sommerso da richieste da parte dei cittadini, pronti a segnalare la presenza di centinaia di ratti bianchi fuori e dentro le abitazioni. Gli avvistamenti sarebbero più frequenti nelle ore notturne, tanto che molti esemplari sono rimasti vittime del passaggio degli automobilisti sulle strade più trafficate. Gli animali, inoltre, mostrerebbero comportamenti abbastanza anomali: alcuni testimoni li definiscono “impazziti”, inclini alla lite e per poco spaventati dalla presenza dell’uomo.

Al momento non vi è una spiegazione ufficiale del fenomeno, le autorità sul posto stanno infatti vagliando ogni possibilità. Fra le ipotesi più plausibili, così come riferisce Repubblica, la recente chiusura in zona di un allevamento di piccioni, che avrebbe costretto i roditori a spingersi altrove per trovare cibo.

Le autorità del piccolo centro hanno già avviato un intervento di derattizzazione, così come di raccolta delle carcasse degli esemplari presenti sulle strade, grazie anche all’aiuto di volontari. Alcuni dei corpi senza vita di questi topi bianchi sono stati raccolti dall’Istituto Zooprofilattico di Forlì, per sottoporli ad analisi approfondite e vagliare l’eventuale presenza di patologie. Come già anticipato, l’invasione dei ratti ha richiamato attenzioni da tutto il mondo, sia con il passaparola sui social network che tramite approfondimenti da parte di alcune delle maggiori testate internazionali.

Fonte: Repubblica

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Il pappagallo che abbaia!