• GreenStyle
  • Consumi
  • Tonno in scatola: fa bene o fa male? Il parere degli esperti Humanitas

Tonno in scatola: fa bene o fa male? Il parere degli esperti Humanitas

Tonno in scatola: fa bene o fa male? Il parere degli esperti Humanitas

Fonte immagine: iStock

Tonno in scatola: salutare o dannoso, gli esperti di Humanitas sciolgono alcuni dubbi al riguardo.

Il tonno in scatola è spesso oggetto di più o meno accesi dibattiti in merito al suo essere positivo o negativo per la salute. Tra le questioni più sollevate gli eventuali rischi legati alla presenza di mercurio nelle sue carni, oltre al fatto che la conservazione in barattoli possa andare a intaccare la concentrazione di nutrienti presenti nel tonno fresco.

Secondo gli esperti di Humanitas il responso sarebbe favorevole al tonno in scatola, le cui proprietà non avrebbero nulla da invidiare allo stesso alimento “fresco”. A sostenerlo è la Dott.ssa Elisabetta Macorsini, biologa nutrizionista presso Humanitas Medical Care e Humanitas Mater Domini. Addirittura la versione in lattina conterrebbe un maggiore quantitativo di proteine nobili (25 grammi per 100 di prodotto edibile) rispetto al fresco (21).

Non preoccupano gli esperti nemmeno le concentrazioni di omega 3, per le quali vale lo stesso discorso fatto per le proteine nobili. Proprio gli acidi grassi appena citati aiutano a contrastare il colesterolo e a mantenere in salute l’apparato cardiocircolatorio. È inoltre consigliato agli sportivi, sia per il suo contenuto proteico che per la presenza di sali minerali.

Gli esperti di Humanitas hanno affermato infine che il tonno in scatola può risultare più sicuro per il consumo da parte delle donne in gravidanza. Questo perché i diversi controlli lungo la filiera e le normative sulla sicurezza alimentare che intervengono dal trattamento delle carni al confezionamento permettono di acquistare prodotti con un contenuto di mercurio nettamente inferiore ai limiti di legge.

Fonte: Humanitasalute

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi ricchi di magnesio: ecco quali sono (video)