• GreenStyle
  • Salute
  • Tinture per capelli: rischio tumore al seno secondo studio USA

Tinture per capelli: rischio tumore al seno secondo studio USA

Tinture per capelli: rischio tumore al seno secondo studio USA

Fonte immagine: freestockcenter / Freepik

Uno studio condotto negli Stati Uniti ha rivelato un possibile collegamento tra l'uso di liscianti e tinture per capelli e il rischio di tumore al seno.

Ci potrebbe essere un nesso di causa-effetto tra l’uso di tinture per capelli e il rischio di sviluppare più facilmente il tumore al seno. Sarebbero coinvolti anche i liscianti chimici per capelli.

Uno studio condotto negli Stati Uniti ha coinvolto più di 4 mila donne, la metà delle quali aveva un tumore al seno. Sospetti per questi prodotti cosmetici c’erano già da tempo, ma adesso la ricerca americana avrebbe evidenziato maggiori corrispondenze.

In particolare l’uso di tinture scure accrescerebbe di oltre il 50% il rischio di carcinoma mammario. I liscianti per capelli arriverebbero ad aumentare il rischio, portandolo al 74%. Questa percentuale potrebbe essere anche superata nelle donne che usano entrambi i prodotti.

Gli studiosi stanno cercando di capire quali sarebbero le sostanze cancerogene. Potrebbero essere ad esempio le ammine aromatiche, che potrebbero determinare dei danni al DNA. Altri elementi pericolosi sarebbero gli estrogeni, che interferirebbero con la regolazione ormonale, un altro fattore che aumenta il pericolo di ammalarsi di tumore al seno.

La ricerca non si è occupata di analizzare in modo dettagliato le sostanze presenti nei vari prodotti usati dalle donne osservate. Per questo l’indagine avrebbe bisogno di ulteriori precisazioni per fare maggiore chiarezza sulla questione.

Sarebbe importante utilizzare prodotti per capelli in maniera responsabile, leggendo l’etichetta e informandosi sulla loro composizione. Gli esperti consigliano anche di non farne un utilizzo eccessivo, soprattutto per quanto riguarda la frequenza.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Emergenza Climatica Roma: consegna della petizione alla sindaca Virginia Raggi