• GreenStyle
  • Auto
  • Tesla Gigafactory: stop in Germania, a rischio gli alberi

Tesla Gigafactory: stop in Germania, a rischio gli alberi

Tesla Gigafactory: stop in Germania, a rischio gli alberi

Fonte immagine: Pixabay

Stop momentaneo alla costruzione della prima Gigafactory di Tesla in Germania: gli attivisti denunciano rischi per il disboscamento di una foresta.

Le corti tedesche hanno deciso di fermare momentaneamente la costruzione di una nuova Gigafactory di Tesla, per possibili rischi relativi alla deforestazione di un’area boschiva e all’eventuale contaminazione delle risorse idriche locali. È quanto riferisce The Verge, nel sottolineare come la decisione dei giudici sia stata presa a seguito delle proteste di alcuni attivisti locali.

Tesla sta costruendo il suo primo impianto europeo in Germania, così come annunciato lo scorso novembre dalla stessa azienda. Per farlo, la società ha avviato i lavori di disboscamento di un’area di 92 ettari a Grünheide, nel Brandeburgo, dopo aver acquistato uno spazio di 300 ettari parzialmente ricoperto da alberi. L’obiettivo dell’azienda è quello di realizzare un impianto verde e a ridottissime emissioni, tuttavia per farlo potrebbero essere state minacciate le risorse vegetali locali. È quanto sostengono gli attivisti della Gruene Liga Brandenburg, i quali si sono rivolti alle corti per fermare i lavori.

Poiché Tesla avrebbe potuto terminare il taglio degli alberi nell’area nell’arco di tre giorni, così come riferisce The Verge, i giudici hanno deciso di imporre lo stop momentaneo a scopo precauzionale, in attesa di nuove udienze. I giudici hanno infatti sottolineato come “non si debba ritenere che la mozione sollevata dalla Gruene Liga non abbia possibilità di successo” e, pertanto, le risorse verdi rimaste dovranno essere conservate fino a un pronunciamento definitivo delle corti.

L’impianto dovrebbe entrare teoricamente in funzione nel 2021, per produrre 500.000 auto l’anno e offrire lavoro a 12.000 persone. Sul caso è intervenuto anche Elon Musk, il CEO di Tesla, il quale ha sottolineato come l’impatto della Gigafactory sia davvero ridotto, poiché l’uso di acqua a livello quotidiano è ridotto e il bosco attualmente presente sull’area non è di origine naturale. Gli alberi presenti, infatti, sarebbero stati piantati qualche anno fa per una precedente società specializzata nella produzione di carta e cartone.

La Giga Berlin costruirà veicoli sostenibili usando energia sostenibile, quindi l’impatto ambientale netto sarà estremamente positivo.

Fonte: The Verge

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Seeds&Chips: intervista a Renzo Pedretti – Corteva Agriscience